Auto

Xiaomi crea una seconda azienda per le auto elettriche

Xiaomi auto elettrica 2024

Xiaomi ha annunciato l’intenzione di entrare nel settore delle auto elettriche (EV) all’inizio di quest’anno, creando un’azienda apposita denominata Xiaomi Automotive. Per insistere sull’importanza della spinta di lanciare i propri veicoli elettrici, il gigante tecnologico cinese ha presentato da poco anche Xiaomi EV Company Limited.

Non sappiamo ancora di cosa si occuperà questa seconda azienda ma è molto probabile che Xiaomi voglia separare lo sviluppo e il design delle auto elettriche con la loro produzione effettiva. Si dice che la nuova società registrata a Pechino abbia un capitale sociale di 1 miliardo di yuan e l’ambito aziendale include veicoli a energia elettrica, produzione di veicoli e sviluppo tecnologico.

Il capitale sociale è un decimo di quello della Xiaomi Automobile Co., Ltd che è stata avviata a settembre con un capitale sociale di 10 miliardi di yuan. Non possiamo dire con certezza quale sarà l’ambito dell’attività, ma ci aspettiamo che questa nuova società gestisca periferiche e accessori mentre la prima società sarà responsabile della produzione effettiva del veicolo.

Il fondatore di Xiaomi, Lei Jun, ha recentemente rivelato che il marchio avrebbe dovuto iniziare a produrre in serie i propri veicoli elettrici nella prima metà del 2024. La società sembra aver capito tutti gli aspetti dell’emergente business dei veicoli elettrici, poiché il dirigente di Xiaomi, Lu Weibing, ha rivelato che oltre alle vendite online, anche le Xiaomi Home saranno i luoghi predisposti alle vendite e ai servizi post-vendita in futuro.

Dall’annuncio dell’ingresso di Xiaomi nel settore delle auto intelligenti circa 8 mesi fa, la società afferma di aver creato un team di circa 300 membri per il business delle auto elettriche a guida autonoma da un pool di oltre 20.000 candidati. Il processo di assunzione non è ancora terminato e sta cercando di invitare più persone possibile a unirsi al team.

Via

Rispondi