Smart Home

Xiaomi lancia una serratura smart con riconoscimento facciale

Xiaomi serratura smart

La Xiaomi presente in Europa è estremamente differente dalla Xiaomi presente in Cina. Nella terra natia infatti il Mi Ecosystem consiste in una moltitudine di prodotti che non arrivano quasi mai qui a livello internazionale. Uno degli ultimi a essere stato lanciato a tal riguardo è lo Xiaomi Smart Door Lock X, ovvero una serratura smart con sistema di riconoscimento facciale integrato per alzare il livello di automazione di una smart home. Questa tra l’altro non è nemmeno la prima che l’azienda porta sul mercato.

Xiaomi-Smart-Door-Lock

Xiaomi Smart Door Lock X utilizza un modulo di riconoscimento facciale a luce strutturata 3D sviluppato internamente dalla società. Il sistema di sblocco facciale include un proiettore di punti, luce a infrarossi, fotocamera RGB, sensore di luce, sensore di prossimità e una fotocamera a infrarossi (in maniera simile al Face ID di Apple).

Xiaomi-Smart-Door-Lock

Xiaomi afferma che il sistema di riconoscimento della serratura smart farà in modo che la porta verrà aperta in automatico una volta che un volto riconosciuto sarà nelle vicinanze. Oltre allo sblocco facciale, Xiaomi Smart Door Lock X supporta anche altri sette metodi di sblocco tra cui impronte digitali, password e NFC (stranamente non sembra esserci la soluzione più classica di tutte, la chiave).

Ad alimentare il tutto ci pensa un’enorme batteria da 6250 mAh posta all’interno della serratura della porta. Sebbene Xiaomi non lo dica, dovrebbe essere ricaricabile. Inoltre, non sappiamo quanto durerà la batteria prima di dover essere ricaricata, visto che l’azienda non ha fornito nemmeno questa informazione.

Una cosa molto importante da segnalare è che, nonostante Xiaomi Smart Door Lock X sia stato pensato per funzionare al meglio con l’app Mijia, al fine di espanderne l’utilizzo gli sviluppatori hanno integrato anche le API di Apple HomeKit.

Entrambe le app non solo consentono agli utenti di configurare la serratura intelligente, ma anche di accedere all’utilizzo e allo storico, in modo da poter controllare quando è stato concesso l’accesso e a chi è stato concesso poiché la serratura scatta anche una foto di chi ha utilizzato la porta.

L’annuncio fatto di Xiaomi manca anche del prezzo di vendita anche se i pre-ordini inizieranno da domani 12 ottobre nel territorio cinese.

Via

Rispondi