Smartphone

Huawei P50 Pro supera Xiaomi Mi 11 Ultra e diventa il re di DxOMark

Huawei P50 Pro

Sopra un re c’è sempre un altro re”. É con questo proverbio che potrebbe riassumersi la situazione di Xiaomi Mi 11 Ultra e della sua prima posizione nella classifica fotografica di DxOMark. Lo smartphone infatti, dopo essere stato in testa per diversi mesi, è stato superato ieri quando la redazione ha pubblicato la recensione del nuovo Huawei P50 Pro.

Volendo analizzare le specifiche tecniche fotografiche dei due smartphone, troviamo che:

Xiaomi Mi 11 UltraHuawei P50 Pro
50MP con obiettivo 4mm equivalente, f/1.95 con Dual Pixel Pro AF e OIS
48 MP ultra grandangolare da 120° e f/2.2
48MP teleobiettivo 120mm equivalente, f/4.1 e OIS
50 MP con obiettivo 23 mm equivalente, f/1.8 e OIS
40 MP monocromatico 26 mm equivalente, f/1.6
13 MP ultra grandangolare 13mm equivalente, f/2.2
64MP teleobiettivo periscopico 90mm equivalente, f/3.5 e OIS

Insomma, sulla carta Huawei P50 Pro ha un chiaro vantaggio non solo in termini di numero di fotocamere ma anche nella qualità degli obiettivi associati.

Con un punteggio complessivo di 144, l’Huawei P50 Pro è il nuovo numero uno nella classifica della fotocamera Dxomark, conferire il punteggio Xiaomi Mi 11 Ultra di un punto.

La fotocamera dello smartphone di Huawei offre un’eccezionale qualità dell’immagine in tutte le condizioni, guadagnandosi la prima posizione nella categoria fotografica col punteggio di 149. I risultati del P50 Pro nei test di DxOMark sono i migliori o tra i migliori fino ad oggi in quasi tutte le sottocategorie fotografiche. L’unica eccezione è l’anteprima, dove ci sono spesso differenze visibilmente significative tra immagini mostrate nel display e scatti finali, specialmente in condizioni di luce ad alto contrasto.

Rispondi