Xiaomi

Xiaomi diventa leader di mercato in Russia scavalcando Samsung

Xiaomi vendite logo

Di recente un rapporto di vendita della società di analisi Canalys ha rivelato come Xiaomi sia riuscita a vendere più smartphone di Apple nel corso del secondo trimestre del 2021, scavalcandola in classifica al secondo posto ma rimanendo dietro Samsung. Ebbene, limitando l’area alla Russia, sembra proprio che nel mese di giugno Xiaomi sia riuscita a vendere più smartphone di tutti, superando persino Samsung e aggiudicandosi la prima posizione.

L’analisi del rivenditore russo MTS mostra che nel giugno di quest’anno la quota di Xiaomi è stata del 31,2% e la quota di Samsung è stata del 29,8%. Apple è in terza posizione con una quota di mercato del 14,5%. Un altro produttore cinese, Realme, è in quarta posizione con una quota di mercato del 4,6%. Il sub-brand di Xiaomi, POCO, è quinto con una quota del 3,8%. Allo stesso tempo, in termini di ricavati dalle vendite, Apple mantiene ancora la sua posizione di leader.

Un rappresentante del Gruppo M.Video-Eldorado, il più grande rivenditore della Russia di elettrodomestici e prodotti elettronici, ha confermato: “A giugno, il marchio Xiaomi, incluso il sottomarchio Росо, è diventato il leader del mercato russo in termini di quantità. Allo stesso tempo, Samsung si è classificata al primo posto nella prima metà dell’anno. Oltre a Xiaomi e Samsung, altri marchi popolari nel giugno di quest’anno sono Apple e Honor”.

Non è una sorpresa che Apple sia ancora al top in termini di fatturato. L’azienda non sembra scendere a compromessi molto rispetto al prezzo dei suoi dispositivi. Tuttavia, con Xiaomi, conosciamo tutti la sua strategia. L’azienda si concentra sul rilascio di dispositivi economici e convenienti sul mercato, ottenendo un enorme successo di specifici mercati come l’India e, per l’appunto, in Russia.

Via

Rispondi