Xiaomi

Xiaomi spicca il volo e nel Q2 2021 supera Apple al 2° posto nella classifica di vendita degli smartphone

Xiaomi 2° posto vendite smartphone Q2 2021

La crescita di Xiaomi nel corso degli anni come produttore di smartphone è stata enorme, soprattutto negli ultimi 5 anni, con la fornice con i marchi più blasonati come Apple e Samsung che si è assottigliata enormemente. Sono passati dall’essere un'”alternativa economica” all’essere l’opzione principale di molti utenti in tutto il mondo, specialmente nei mercati emergenti e in Europa.

Le linee di dispositivi col super rapporto qualità prezzo come la serie Redmi Note rimangono ineguagliate e continuano a migliorare, il che ha fatto guadagnare a Xiaomi un solido seguito e vendite di dispositivi a milioni. Ma quanto è diventata grande Xiaomi?

Secondo un nuovo rapporto di Canalys, Xiaomi è cresciuta fino a diventare il secondo produttore di smartphone al mondo durante il secondo trimestre del 2021, superando Apple.

Xiaomi è stata responsabile del 17% delle spedizioni di smartphone durante questo periodo, superando Apple al secondo posto e avvicinandosi molto al primo posto di Samsung, che è stato responsabile del 19% delle spedizioni di smartphone.

In Xiaomi hanno superato Apple responsabile del 14% di market share ed hanno staccato ancora di più OPPO e Vivo che sono stati responsabili del 10% ciascuno. Per Xiaomi, questo rappresenta una crescita enorme rispetto a dove erano l’anno scorso: la loro crescita anno su anno è stata dell’83% nonostante la pandemia di COVID-19, iniziata all’inizio dello scorso anno.

Nel frattempo, tutte le altre società sono cresciute, anche se su scala molto più ridotta: Samsung è cresciuta del 15%, mentre OPPO e Vivo sono cresciute rispettivamente del 28% e del 27%. Apple, nel frattempo, è cresciuta solo dell’1%.

Non è difficile capire perché Xiaomi abbia questo tipo di successo. Nel suo catalogo è presente di tutto, da smartphone con prezzi intorno ai 100 euro fino a dispositivi premium come Mi 11 Ultra e Mi MIX Fold, quindi c’è praticamente tutto ciò che un appassionato di smartphone potrebbe desiderare. Hanno anche una forte presenza nei mercati emergenti come l’India, dove attualmente stanno riscontrando il maggior successo.

La maggior parte delle loro vendite è, tuttavia, dispositivi più economici, che non sono davvero una roccaforte né di Apple né di Samsung. Sia OPPO che Vivo, così come Realme, sono direttamente in competizione con Xiaomi nel loro stesso gioco, quindi un’ulteriore crescita potrebbe essere più difficile in futuro.

Via

Rispondi