Smartphone

Xiaomi scivola fuori dal podio nella classifica AnTuTu di giugno 2021

AnTuTu

AnTuTu ha aggiornato la propria classifica mensile sugli smartphone più potenti che eseguono almeno 1000 volte il proprio test benchmark. Seppur ancora presente in 4 delle 10 prime posizioni, Xiaomi è scivolata fuori dal podio di AnTuTu lasciando spazio a nuovi smartphone top gamma di Asus, Nubia e IQOO.

Secondo la classifica AnTuTu, il Nubia Red Magic 6 è in testa con 842.168 punti nei benchmark. Questo segna un vantaggio di 20.000 punti rispetto al Realme GT che era il principale dispositivo di punta un mese fa. Sotto il cofano, il Red Magic 6 sfoggia il SoC Qualcomm Snapdragon 888 abbinato a 16 GB di RAM e 256 GB di memoria interna insieme a un pannello OLED ad alta frequenza di aggiornamento di 165 Hz.

L’Asus ROG Phone 5 ha preso il secondo posto con un punteggio medio di 815.628 punti, seguito dagli 815.343 punti di iQOO 7 che lo hanno portato al terzo posto in classifica. Appena fuori dal podio trova posto l’ex numero 1 Realme GT con 813.851 punti e lo Xiaomi Mi 11 Ultra che è arrivato quinto con 797.194 punti.

Vogliamo sottolineare come il SoC Qualcomm Snapdragon 888 domina la classifica con tutti i 10 smartphone che lo equipaggiano, anche se i punteggi dei vari dispositivi variano.

Passando ora alla classifica della fascia media di AnTuTu, lo Xiaomi Mi 11 Lite ha mantenuto la sua corona per il dispositivo più performante (526.282 punti) in questo segmento, dopo aver battuto il Redmi 10X 5G nel maggio 2021. L’Honor 30 con il suo SoC Kirin 985 ha preso il secondo posto (454.528 punti) ed è stato uno degli unici due dispositivi in ​​questa lista ad avere la linea di processori Kirin. È interessante notare che anche tre smartphone con SoC Mediatek Dimensity 800U (realme 7 5G, Narzo 30 Pro 5G e X7 5G) sono entrati nell’elenco su uno solo dalla classifica del mese scorso.

Via

Rispondi