Xiaomi

Xiaomi brevetta addirittura la ricarica rapida mediante il suono

Ricarica wireless via onde sonore

Xiaomi continua a sperimentare con nuove soluzioni per portare la ricarica rapida verso nuovi livelli. Ed ecco allora che, dopo aver mostrato il sistema di ricarica rapida da 200W che probabilmente sarà presente a bordo del Mi MIX 4 e del Mi 12, vi comunichiamo che Xiaomi ha depositato un brevetto anche per un progetto da fantascienza che prevede la ricarica delle batterie attraverso delle onde sonore, ovvero il suono.

Il colosso cinese ha richiesto un brevetto al CNIPA (China National Intellectual Property Administration) che rivela alcuni dettagli chiave della prossima soluzione di ricarica. Xiaomi, a quanto pare, sta lavorando a una nuova tecnologia che svelerà nei prossimi anni e che utilizzerà il suono e altri componenti per caricare i dispositivi. Oltre alla ricarica tramite suono, il brevetto riguarda anche un dispositivo di accumulo di energia e un dispositivo elettronico.

Il brevetto di Xiaomi include un “dispositivo di raccolta del suono, una pluralità di dispositivi di conversione dell’energia e un dispositivo di conversione della potenza” per trasformare l’energia dalla vibrazione ambientale (il suono non è altro che una differenza di pressione che si propaga fra le molecole di aria) a quella meccanica. Il brevetto di Xiaomi rivela inoltre che il dispositivo elettronico convertirà questa vibrazione meccanica in una corrente alternata (AC), il che significa che bisognerà applicare lo step di conversione in corrente continua (DC) per poter essere usata efficacemente.

Il brevetto suggerisce che questa tecnologia di ricarica può caricare smartphone e altri dispositivi elettronici senza bisogno di alcuna presa di corrente. È un nuovo tipo di tecnologia di ricarica wireless e sembra molto promettente. Nonostante il brevetto, vi consigliamo di non riporre le vostre speranze troppo in alto. Dopotutto, il deposito del brevetto non significa che Xiaomi utilizzerà la tecnologia nel prossimo futuro. Ci sono molte barriere che l’azienda dovrà superare per renderlo commercialmente fattibile.

L’idea di Xiaomi di usare il suono per la ricarica fa parte di quella categoria di nuove tecnologie che stanno venendo sperimentate per trasferire energia elettrica in maniera wireless: ci sono anche aziende che hanno sviluppato tecnologia di ricarica mediante onde radio e mediante fotoni.

Via

Rispondi