Xiaomi

Redmi afferma che nessuno smartphone con il Qualcomm Snapdragon 895/898 a 4nm esordirà nel 2021

Qualcomm smartphone 5G

La scorsa settimana abbiamo appreso che il nuovo Qualcomm Snapdragon 895/898 con modem X65 5G verrà prodotto a 4nm da TSMC e che i primi smartphone potrebbero arrivare già entro la fine del 2021. Su quest’ultima possibilità però è arrivata una smentita da parte del Product Director di Redmi, Wang Teng Thomas.

Non sappiamo quali informazioni Qualcomm ha condiviso con Xiaomi (e quindi con Wang Teng Thomas), per cui non possiamo essere sicuri al 100% che il dirigente si riferisse agli smartphone in generale e non solamente a quelli realizzati dalla propria azienda.

Xiaomi è stato il primo OEM a lanciare un dispositivo (Mi 11) con il SoC Snapdragon 888. Il telefono è stato presentato alla fine di dicembre 2020, ma è stato ampiamente disponibile solo a partire dal primo trimestre del 2021.

Quindi, potremmo assistere a una situazione simile quest’anno, con la presentazione degli smartphone col nuovo SoC che avverrà entro la fine del 202 ma con l’effettiva disponibilità rimandata al 2022. Ad ogni modo, non è noto quale azienda porterà per prima il SoC Qualcomm SM8450 sul mercato (i cui vantaggi dovrebbero essere l’uso della nuova architettura ARMv9) o quale sarà il nome commerciale che userà Qualcomm (i nomi più papabili sono Snapdragon 895 o 898) ma sicuramente lo scopriremo nei prossimi mesi.

Ciò significa che qualsiasi smartphone Android di fascia alta in uscita nella seconda metà del 2021, come il tanto rumoreggiato Xiaomi Mi MIX 4, la serie vivo X70 o OnePlus 9T, continueranno a utilizzare principalmente lo Snapdragon 888.

Rispondi