Xiaomi

Xiaomi si mette a portata del secondo posto di Apple | Vendite Q1 2021

Xiaomi sta dimostrando ancora una volta di avere le mani ben salde sul mercato degli smartphone, con le vendite nel Q1 2021 aumentate a dismisura che non solo la mettono in una posizione stabile nel podio ma permettono anche all’azienda di mettere nel mirino il secondo posto di Apple. Ciò non sorprende, perché Xiaomi è riuscita ad approfittare più di altri produttori della caduta di Huawei per ottenere le sue quote di mercato.

Gli analisti di Canalys hanno riassunto i risultati del primo trimestre di quest’anno e sono giunti alla conclusione che i primi tre mesi sono stati il ​​miglior trimestre per Xiaomi nella sua storia in termini di vendite di smartphone. Nei primi tre mesi del 2021, l’azienda cinese è riuscita a spedire 49 milioni di smartphone e ad aggiudicarsi il 14% della quota di mercato.

La crescita su base annua è stata di un impressionante 62%. E la cosa più interessante è che Xiaomi è arrivata dietro Apple in termini di market share solo dell’1%. Il gigante di Cupertino ha spedito 52,4 milioni di iPhone contro i 37,1 milioni dell’anno precedente, per una quota di mercato del 15%.

Oltre al grande valore del prodotto, Xiaomi sta ora facendo passi da gigante per reclutare talenti locali e guidare nell’innovazione di fascia alta, come si è visto con Mi 11 Ultra e il suo recente pieghevole, il Mi Mix Fold“, ha affermato Ben Stanton, direttore della ricerca di Canalys. “I suoi concorrenti offrono un margine di profitto superiore, ma l’enorme volume di Xiaomi in realtà offre ai distributori una migliore opportunità di fare soldi rispetto ai marchi concorrenti. Ma la gara non è finita. Oppo e Vivo sono alle calcagna e si stanno posizionando bene nella fascia media in molte regioni insidiando Xiaomi anche nella fascia bassa“.

Il primo posto della classifica dei maggiori produttori di smartphone è ancora detenuto da Samsung che controlla il 22% della quota di mercato. In termini quantitativi, si tratta di 76,5 milioni di smartphone spediti. Continuano poi a crescere Oppo e Vivo, che sono riusciti a conquistare rispettivamente l’11% e il 10% della quota di mercato.

In linea generale, nel primo trimestre di quest’anno le spedizioni di smartphone sono ammontate a 347,4 milioni di unità contro i 272,5 milioni dell’anno precedente. Su base annualizzata, il mercato è in crescita del 27% e mostra forti segnali di ripresa dal calo dello scorso anno causato della pandemia.

Rimanendo sempre in argomento vendite, vi vogliamo ricordare che Lei Jun ha annunciato anche che sono state vendute oltre 1 milione di Mi Smart Band 6 a livello globale nel primo mese di disponibilità sul mercato.

Rispondi