Smartphone

Giallo Xiaomi: ha cancellato i commenti sulle prestazioni negative del WiFi di Mi 11?

Xiaomi Mi 11 5G Global

Xiaomi Mi 11 è stato annunciato per la prima volta a gennaio di quest’anno e da allora è in vendita in Cina. Nel mese di febbraio poi è avvenuta la presentazione per la versione Global e, da allora, le vendite combinate sono state piuttosto impressionanti, soprattutto perché la società lo ha rilasciato inizialmente come singola variante. Il Mi 11 Ultra e il Mi 11 Pro sono stati lanciati solo di recente. Pertanto, la maggior parte degli utenti che hanno acquistato un top di gamma di casa Xiaomi probabilmente possiede il Mi 11.

Tuttavia, il dispositivo di punta è stato afflitto da alcuni problemi minori che per fortuna hanno colpito solo pochi utenti. Recentemente, abbiamo segnalato il problema delle schede madri bruciate segnalato da alcuni utenti in Cina.

Una nuova lamentela sta ora sorgendo dagli utenti di Xiaomi Mi 11 in Cina, con tanto di un giallo sui responsabili social dell’azienda. Alcuni utenti si sono lamentati del fatto che il loro modulo WiFi ha improvvisamente smesso di funzionare senza motivo. Apparentemente il problema non riguarda solo uno, ma un gran numero di utenti. Questo è forse il motivo per cui l’azienda deve ancora dire qualcosa sulla questione.

lo Xiaomi Mi 11 è uno dei primi modelli a essere stato lanciato con il chipset Qualcomm Snapdragon 888 e prima d’ora ci sono state lamentele di calore eccessivo in determinate circostanze, elevato consumo energetico e minore durata della batteria. È opinione diffusa che tutta questa serie di problemi sia da ricondursi a gravi difetti nel design della scheda madre.

Mentre alcuni credono che sia un difetto di produzione, altri credono che la scheda madre potrebbe essere stata influenzata dal problema di surriscaldamento che a sua volta potrebbe aver creato problematiche al modulo WiFi. C’è da dire però che, considerato che i moduli WiFi e Bluetooth sono integrati sullo stesso chip, anche la connessione Bluetooth ne dovrebbe risentire se fosse questo il caso ma non sono emerse segnalazioni a tal riguardo.

Questo potrebbe essere un problema di produzione che interessa solo un determinato lotto di Mi 11 e, se si tratta davvero di un problema di progettazione, Xiaomi potrebbe dover richiamare il lotto.

Ciò che però rende ancora più interessante la notizia è che i post con contenuti relativi a questo problema sulla comunità ufficiale Xiaomi hanno iniziato ad essere inseriti nella lista nera e cancellati dai moderatori. Non sappiamo che cosa stia succedendo ma, fino a ora, le segnalazioni sono giunte solo dalla Cina. Ci aspettiamo che Xiaomi faccia una dichiarazione ufficiale invece di cercare di mettere a tacere i denuncianti.

Via

1 Comment

  1. alcuni credono sia un errore di progettazione e forse un difetto di fabbricazione mentre altri, invece, credono che la ” scheda madre ” potrebbe ancora essere condizionata da quel problema e intenso aumento di temperatura [ surriscaldamento ] che, a sua volta, avrebbe compromesso quel problematico ” modulo WiFi.”

    Dobbiamo pero’ evidenziare che anche quel protocollo di comunicazione e ” connessione Bluetooth ” dovrebbero presentare quelle stesse anomalie, in considerazione di quel ” design ” e progetto per integrare quei ” moduli WiFi e Bluetooth ” su uno stesso ” chip ” tuttavia, non sono emerse segnalazioni a tal riguardo.

    Mentre alcuni credono che sia un difetto di produzione, altri credono che la scheda madre potrebbe essere stata influenzata dal problema di surriscaldamento che a sua volta potrebbe aver creato problematiche al modulo WiFi. C’è da dire però che, considerato che i moduli WiFi e Bluetooth sono integrati sullo stesso chip, anche la connessione Bluetooth ne dovrebbe risentire se fosse questo il caso ma non sono emerse segnalazioni a tal riguardo.

Rispondi