Smartphone

Xiaomi Mi 11 Ultra avrà una super fotocamera e un display secondario | Foto e Video hands-on

Xiaomi_Mi_11_Ultra

Xiaomi è nota per la produzione di alcuni degli smartphone dal miglior rapporto qualità prezzo in tutto il mondo (il POCO M3 ne è un esempio), ma recentemente ha realizzato anche alcuni top di gamma molto accattivanti e decisamente meno economici. Xiaomi ha già annunciato il suo Mi 11 alimentato dal Qualcomm Snapdragon 888 (sia nella versione cinese che nella versione Global), ma il suo vero fiore all’occhiello, il Mi 11 Ultra (o Mi 11 Pro come credevamo si chiamasse fino a qualche giorno fa), deve ancora arrivare. Tuttavia, non dovremo aspettare per dare un’occhiata al telefono.

In rete infatti è già trapelato in un video hands-on condiviso (ora impostato come privato) sul canale YouTube di Tech Buff e mostra due unità dell’inedito Mi 11 Ultra: una nera e una bianca (il video che vedete a fine articolo è stato ripubblicato da un altro canale YouTube).

Sebbene sia difficile confermare se si tratta del vero Xiaomi Mi 11 Ultra o di qualche prototipo iniziale, il numero di modello M2102K1G mostrato sul retro corrobora con un telefono Xiaomi che è stato recentemente certificato dalla BRI indiana. Questo, e diversi scatti del telefono in esecuzione con la MIUI 12.5 nel video, aggiungono un po’ di credibilità al tutto.

La prima cosa che si nota guardando lo Xiaomi Mi 11 Ultra è l’enorme comparto fotografico posteriore molto pronunciato (e spesso) che si diffonde uniformemente sulla parte superiore del telefono. Secondo lo YouTuber, la configurazione della fotocamera consiste in un sensore principale da 50 MP, un obiettivo ultrawide da 48 MP e un teleobiettivo periscopico da 48 MP con zoom fino a 120x (come il Mi 10 Ultra).

È interessante notare che le fotocamere non sono l’unica cosa che ospita il modulo: sembra anche esserci un piccolo display in grado di rispecchiare il display principale. Poiché questo non sembra essere un touchscreen, molto probabilmente servirà da mirino per scattare selfie con la configurazione fotografica principale o persino mostrare notifiche quando il telefono viene posizionato capovolto su una superficie.

Viene riferito che il display principale è un modello OLED da 6,8 pollici con una risoluzione WQHD+ e una frequenza di aggiornamento di 120Hz. È protetto da Gorilla Glass Victus, che ha debuttato sul Note 20 Ultra l’anno scorso ed è presente anche sul Mi 11.

Altre specifiche includono il SoC Qualcomm Snapdragon 888, certificazione IP68 e altoparlanti sviluppati in collaborazione con Harman / Kardon. A differenza del Mi 10 Ultra che supporta la ricarica cablata da 120 W (un po’ farlocca, visto che test hanno dimostrato che arriva massimo a 80W), è riferito che Mi 11 Ultra supporti velocità di ricarica cablata e wireless di 67 W. Inoltre, offrirà anche una ricarica wireless inversa rapida da 10 W.

Non ci sono notizie ufficiali su quando Xiaomi prevede di annunciare lo smartphone ma stime indicano non più tardi di un mese o due.

Rispondi