Smartphone

Redmi userà il Mediatek Dimensity 1200 per il suo primo smartphone da gaming

Redmi smartphone gaming Mediatek Dimensity 1200

Redmi sta per entrare nel mondo degli smartphone da gaming ma, invece di utilizzare la piattaforma Qualcomm Snapdragon 888, equipaggerà al suo interno il nuovo SoC Mediatek Dimensity 1200, lo stesso che dovrebbe esordire con Redmi K40. A confermare tutto ciò è stato Lu Weibing, il GM del marchio.

Negli ultimi anni c’è da dire che la linea di demarcazione fra smartphone da gaming e smartphone top di gamma “regolare” è diventata sempre più sottile con le uniche differenze nell’estetica e nel sistema di raffreddamento.

Al di là di questo, ci aspettiamo che lo smartphone da gaming di Redmi abbia una frequenza di aggiornamento elevata, anche se potrebbe essere un display LCD e non un display AMOLED. Ci aspettiamo anche una grande capacità della batteria, una ricarica super veloce e possibilmente funzionalità extra come i pulsanti sulla spalla.

Per quanto riguiarda il Mediatek Dimensity 1200, è realizzato su un processo a 6 nm. La sua CPU è formata da un core principale Cortex-A78 overcloccato con velocità di clock di 3GHz, tre core Cortex-A78 aggiuntivi con clock fino a 2,6 GHz e quattro core Cortex-A55 con clock a 2GHz. La configurazione dunque è 1+3+4.

Sul fronte della grafica, il SoC può contare sulla GPU Mali-G77 mentre a corredo troviamo anche il supporto per la RAM LPDDR5, la memoria di archiviazione UFS 3.1 e per un modem 5G compatibile con le reti SA/NSA e con le frequenze sub-6 GHz e mmWave.

Stando ai primi dati, la potenza complessiva del SoC è simile a quella dello Snapdragon 865, il che significa che potremmo trovarci di fronte a un nuovo flagship killer con delle performance da top di gamma e un prezzo di vendita da fascia media.

Volendo entrare nel mondo delle speculazioni, chissà che la scelta del Mediatek Dimensity 1200 non sia stata fatta da Redmi per differenziare l’offerta dello Xiaomi Group a livello gaming, visto che a febbraio è attesa la presentazione del Black Shark 4 con a bordo il Qualcomm Snapdragon 888.

Via

Rispondi