Smartphone

Il nuovo smartphone Black Shark sarà “invincibile” secondo il CEO

Black Shark

Esattamente come avviene ormai da diversi anni, ci aspettiamo che Black Shark, azienda consociata di Xiaomi, rilasci almeno un paio di smartphone da gaming intorno al mese di marzo. Se però nel 2020 era abbastanza facile dire che ci sarebbero stati Black Shark 3 e 3 Pro, nel 2021 la cosa è più difficile visto che il numero 4, naturale successione dalla generazione attuale, porta sfortuna in Cina e le aziende tendono a non utilizzarlo.

Ad ogni modo, sul nuovo smartphone Black Shark che sarà lanciato nel 2021 si è già espresso Luo Yuzhou, CEO e co-fondatore dell’azienda, che su Weibo lo ha definito “invincibile“.

Prima dell’annuncio del SoC Snapdragon 888 di Qualcomm, il CEO di Xiaomi Lei Jun aveva affermato che Black Shark sarà uno dei primi OEM di smartphone a lanciare un modello con Snapdragon 888. Pertanto, è molto probabile che il nuovo smartphone dell’azienda sarà equipaggiato con il SoC Qualcomm Snapdragon 888.

Come l’anno scorso, la società potrebbe lanciare due telefoni quest’anno. Probabilmente, il modello standard potrebbe essere accompagnato dal più avanzato modello Pro. Come dicevamo prima, i produttori cinesi sono noti per aver saltato il numero “4” nei nomi dei loro prodotti poiché è considerato un cattivo presagio nel paese. Quindi, resta da vedere se il prossimo telefono del marchio si chiamerà Black Shark 5 o 4.

Non si sa molto dei prossimi modelli in termini di specifiche. Una recente fuga di notizie ha rivelato che il prossimo telefono del marchio ha il nome in codice “Emperor” e dovrebbe avere un design migliore e capacità di ricarica più rapida rispetto agli attuali modelli, così come prestazioni di prim’ordine.

Quello che appare certo è che Xiaomi e le sue aziende partner sono impegnate ad essere fra le prime a utilizzare il SoC Snapdragon 888: Xiaomi stessa ha già lanciato il Mi 11 e si prepara a lanciare il Mi 11 Pro, Black Shark abbiamo appreso che lo adotterà nel nuovo modello da gaming e anche Redmi è al lavoro su un top di gamma “economico” con tale SoC.

Via

Rispondi