Xiaomi

Xiaomi collabora col fotografo Steve McCurry per esaltare la tripla fotocamera di Mi 10T Pro

steve-mccurry-per-xiaomi_316783

Xiaomi continua il suo “tour itinerante” per il marketing del suo ultimo top di gamma Mi 10T Pro e, per l’occasione, ha stretto una collaborazione con il famoso fotografo Steve McCurry, da oltre 30 anni una delle voci più autorevoli della fotografia contemporanea, per esaltare le qualità di scatto del sensore da 108MP.

Al di là della pubblicità che Xiaomi riceve per il suo Mi 10T Pro, l’intento del progetto è quello di dare un volto e rendere onore agli eroi sconosciuti della vita di tutti i giorni che lottano e vanno avanti nell’anonimato, ma anche ringraziare le persone più importanti della nostra vita.

Il 2020 ha messo inoltre in evidenza l’importanza della solidarietà, e ha dato un valore ancora più importante alle persone della nostra vita che più amiamo. La campagna Xiaomi My Unsung Heros vuole essere una celebrazione alla gratitudine e ci invita tutti a immortalare le persone speciali e i momenti chiave della nostra vita, rendendoli eterni. 

3 scatti molto significativi

Per il progetto My Unsung Heroes, che vive online anche attraverso gli hashtag #MyUnsungHeroes e #Mi10TPro, McCurry ha selezionato tre scatti celebrativi che rendono omaggio a tre persone a lui care:

  1. Tony Vaccaro, fotografo statunitense e amico di McCurry, oggi incredibile 98enne sopravvissuto al COVID che ha scattato alcune delle immagini più iconiche durante la seconda guerra mondiale. Si è poi imposto come una delle personalità più autorevoli nella fotografia di moda. McCurry lo ha ritratto insieme ad alcuni suoi celebri scatti. I protagonisti? Sophia Lauren e Pablo Picasso.
  2. Lucia McCurry, figlia di McCurry e fonte costante di gioia e ispirazione. A soli quattro anni quattro, Lucia ha già fatto il giro del mondo per ben tre volte. Avere l’opportunità di vedere il mondo attraverso i suoi occhi, offre a McCurry una prospettiva completamente nuova, osservando dettagli che gli adulti possono facilmente trascurare.
  3. Camille Clech, Manager di Steve McCurry Studios e responsabile delle mostre, è una parte importante di uno staff molto efficiente e dedito che ha permesso a McCurry di viaggiare pubblicando libri, organizzare mostre, dare vita a un’organizzazione no-profit e gestire un archivio davvero impegnativo. Sarebbe stato impossibile realizzare tutto ciò che ora esiste, senza un eccezionale lavoro di squadra.

“Eroine ed eroi della vita quotidiana, appartenenti a tutti i ceti sociali, sono le colonne portanti di questo momento difficile in cui tutti noi dobbiamo farci forza e andare avanti. Vorrei davvero rendere memorabili questi volti, così che nessuno se ne scordi mai”, ha dichiarato Steve McCurry.

Quest’anno è il momento giusto per esprimere il nostro grande rispetto e apprezzamento a coloro che ci hanno sostenuto durante le difficoltà. Per questo motivo abbiamo scelto di lavorare con Steve McCurry, fotografo di fama mondiale, per immortalare i ritratti degli eroi sconosciuti. McCurry lo ha fatto utilizzando il nostro flagship di ultima generazione Mi 10T Pro. Con una fotocamera di ultima generazione da 108MP, questo dispositivo è stato creato per accendere la creatività di ogni singola persona, e crediamo che possa portare anche le opere di Steve a un altro livello”, ha dichiarato Shou Zi Chew, Presidente di Xiaomi International.

Rispondi