Smartphone

Redmi ha il miglior smartphone di fascia media per AnTuTu | Novembre 2020

Redmi logo

AnTuTu ha aggiornato le sue classifiche Android per il mese di novembre, offrendo una panoramica di quali smartphone considera i più potenti al momento. Indubbiamente, l’afflusso di dispositivi alimentati da Snapdragon 888 dominerà presto AnTuTu (sia Mi 11 che un top gamma Redmi lo equipaggeranno), ma probabilmente non inizieranno ad arrivare in massa fino all’inizio del 2021.

Dobbiamo sottolineare che AnTuTu basa le sue classifiche sulle medie di un mese, motivo per cui non corrispondono alla sua classifica generale. Sulla base delle immagini sottostanti, Huawei domina il segmento top di gamma, con Mate 40 Pro e Mate 40 Pro Plus davanti grazie ai loro chipset Kirin 9000. La coppia ha ottenuto una media di 684.069 e 698.654 punti rispettivamente, che sono entrambi buoni vantaggi rispetto al Mi 10 Ultra alimentato da Snapdragon 865, “fermo” a 671.045 punti. In effetti, Qualcomm domina la top 10 della classifica, con Snapdragon 865 e Snapdragon 865 Plus che occupano dal terzo al decimo posto.

Qualcomm non gode della stessa rappresentazione nella classifica di fascia media di AnTuTu, però. Al contrario, Huawei ha il maggior numero di rappresentanti qui con sei dispositivi suddivisi tra Kirin 985 e Kirin 820. Il Redmi K30 5G è l’unico smartphone alimentato da Qualcomm qui, ma lui e il suo Snapdragon 768G gestiscono solo il nono posto.

MediaTek ha un ottimo risultato qui, in particolare con il Dimensity 820. Il chipset alimenta il Redmi 10X 5G e il Redmi 10X Pro 5G presenti al primo e al terzo posto con punteggi di 404.089 e 398.227. Quindi, il Redmi 10X 5G e il Dimensity 820 sono attualmente i beniamini della fascia media, anche se con un divario inferiore rispetto alla classifica dei top di gamma.

Il tempo in cima sarà probabilmente di breve durata per il Redmi 10X 5G, poiché si ritiene che gli smartphone in arrivo con la piattaforma Snapdragon 775G di Qualcomm avranno punteggi intorno ai 530.000 punti su AnTuTu.

Rispondi