Xiaomi

Xiaomi a gonfie vele anche nel Q3 2020 | Dati vendite

xiaomi-mi-logo

Trattandosi di una società quotata in borsa, Xiaomi è obbligata a pubblicare il proprio bilancio aggiornato su base trimestrale. Con la pubblicazione del bilancio relativo al Q3 2020, Xiaomi Group ha dimostrato di aver saputo navigare molto bene il mercato anche in questo periodo di difficoltà collettiva.

Le entrate totali dello Xiaomi Group hanno raggiunto 72,2 miliardi di RMB ($ 10,95 miliardi), con un aumento del 34,5% su base annua; l’utile netto rettificato ha raggiunto 4,1 miliardi di RMB (0,62 miliardi di dollari), con un aumento del 18,9% su base annua.

I ricavi della divisione smartphone dello Xiaomi Group nel terzo trimestre hanno raggiunto 47,6 miliardi di RMB (7,22 miliardi di dollari), con un aumento del 47,5% su base annua.

I ricavi del mercato estero di Xiaomi hanno raggiunto un livello record in un solo trimestre, in aumento del 52,1% su base annua, raggiungendo i 39,8 miliardi di RMB (6,04 miliardi di dollari) e conquistando la seconda posizione a livello europeo. Le entrate del segmento AIoT e dei prodotti di consumo di Xiaomi hanno raggiunto i 18,1 miliardi di RMB (2,75 miliardi di dollari), con un aumento del 16,1% su base annua.

Vendite di smartphone a livelli record per Xiaomi nel Q3 2020

Ebbene, come ha confermato Xiaomi nel suo rapporto finanziario, nel terzo trimestre del 2020 il business degli smartphone di Xiaomi è cresciuto in modo significativo, con entrate e spedizioni che hanno raggiunto livelli record. in particolare, le spedizioni di smartphone sono state di 46,6 milioni di unità, con un aumento del 45,3% su base annua. Secondo le statistiche di Canalys, nel terzo trimestre del 2020, le spedizioni globali di smartphone di Xiaomi l’hanno classificata al terzo posto nel mondo, con una quota di mercato del 13,5%.

In quell’occasione, Lei Jun parlò dell’evoluzione di Xiaomi, sottolineando che: “Sono sinceramente orgoglioso di questo. In futuro, continueremo a rispettare le “tre leggi ferree” che Xiaomi non cambia mai, vale a dire: orientato alla tecnologia, orientato al rapporto qualità-prezzo e alla realizzazione dei prodotti più interessanti“.

Nel terzo trimestre del 2020, l’ASP (prezzo medio di vendita) degli smartphone Xiaomi è stato di 1.022,3 RMB ($ 155,07) per unità rispetto al valore di 1.006,5 RMB ($ 152,67) per unità nel terzo trimestre del 2019. Xiaomi ha dichiarato che l’aumento di ASP è stato principalmente dovuto all’aumento delle vendite di smartphone di fascia medio-alta nel terzo trimestre del 2020.

Rispondi