Modding

Xiaomi Mi 3, Mi 4 e Mi 9 SE si aggiornano ad Android 11 grazie a LineageOS 18.0 ed Evolution X

Android 11 Xiaomi

Rimaniamo in tema modding e, dopo avervi parlato delle porte che si sono aperte nei confronti di POCO X3 NFC grazie alla pubblicazione dei suoi sorgenti kernel, vi comunichiamo che la community è sempre più appassionata e interessata agli smartphone Xiaomi, tanto che tre fra i più popolari smartphone degli scorsi anni hanno ricevuto di recente il supporto a una custom ROM basata su Android 11. In particolare, Xiaomi Mi 3 e Mi 4 hanno ricevuto il supporto della LineageOS 18.0 mentre lo Xiaomi Mi 9 Se ha ricevuto il supporto della Evolution X.

Tutti e tre gli smartphone vedono da lontano il loro aggiornamento ad Android 11, con Xiaomi che non ha alcun piano per portarli in pari con i modelli più recenti. In questo modo, pur perdendo le funzioni della MIUI ROM, si ottiene l’accesso all’ultimissima versione del sistema operativo di Android.

Download e guida all’installazione

Per installare la ROM sul vostro smartphone, vi servono il bootloader sbloccato e una recovery custom come la TWRP. Se avete questi requisiti, la guida passo passo all’installazione la trovate qui di seguito (è uguale per tutti e tre gli smartphone):

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi
  • Scaricare le ROM in formato .zip (Mi 9 SEMi 3 – Mi 4) e le Google Apps in formato .zip (opzionali)
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery (tasto di accensione più tasto volume su)
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps (su Mi 9 SE flashare anche il file FW & BB)
  • Riavviare (il primo avvio potrebbe richiedere un po’ più di tempo)

Come al solito, vi avvisiamo che queste operazioni vanno ad invalidare la garanzia legale del produttore, per cui state molto attenti e installate le custom ROM a vostro rischio e pericolo.

Rispondi