Xiaomi

Un cattivo esempio di “servizio clienti” da parte di Xiaomi

Xiaomi vendite logo

Un buon servizio clienti pre e post vendita rappresenta una parte fondamentale per ogni azienda che voglia mantenere contenti i propri clienti. Seppur con Xiaomi Italia non abbiamo mai avuto nulla da obiettare sulla qualità espressa, sembra proprio che per Xiaomi India non sia la stessa cosa.

Secondo quanto riportano i media indiani, Hiranna Fulad ha acquistato un Redmi 2 Prime (un dispositivo che risale al 2015) ma ha iniziato a riscontrare problemi relativi al surriscaldamento e alla batteria già entro un mese dall’acquisto. Di conseguenza, Fula ha portato il dispositivo al servizio clienti di Xiaomi, dove gli hanno richiesto di lasciare il dispositivo per 2 giorni. Tale periodo è stato ulteriormente ritardato a 4 giorni e poi a 7 giorni.

Il cliente ha effettuato due ulteriori viaggi al centro di assistenza senza alcun successo. Infatti, è stato informato che era necessario più tempo per risolvere il problema. Fulari ha ricevuto il suo dispositivo due mesi e mezzo dopo dal centro di assistenza. Nonostante ciò, lo smartphone continuava a presentare gli stessi problemi. Ancora una volta, ha portato il dispositivo al servizio clienti di Xiaomi e, allo stesso tempo, si è rivolto alla commissione dei consumatori per aver ricevuto un telefono difettoso che necessitava di riparazioni elaborate.

Il cliente ha presentato un reclamo chiedendo in cambio o un modello di smartphone più recente o un rimborso completo dell’importo come risarcimento. La Commissione gli ha dato ragione ed ha anche rivelato che, nonostante abbia ricevuto l’avviso, Xiaomi e il suo centro di assistenza hanno trattato il cliente con negligenza.

A conti fatti, la Bandra Consumer Redressal Commission ha ordinato a Xiaomi India e ai suoi centri di assistenza autorizzati di fornire ad Andheri uno smartphone nuovo di zecca. L’azienda dovrà anche pagare un risarcimento di 10.000 INR (circa 120 euro) e un rimborso di di 6.999 INR (circa 80 euro) per l’originale acquisto dello smartphone.

Via

2 Comments

  1. Purtroppo Xiaomi non è nuovo a questo tipo di trattamento alla clientela…io personalmente ho subito di più e…starò molto alla larga da questi signori.

Rispondi