Modding

ArrowOS 11.0 porta Android 11 su Xiaomi Mi MIX 2S e Mi MIX 3 | Download e Guida

ArrowOS 11.0

L’acquisto di uno smartphone Xiaomi viene fatto principalmente per l’ottimo rapporto qualità prezzo ma ci sono alcune persone che, a ciò, aggiungono anche la presenza di un supporto formidabile nella community del modding. Insieme ai modelli Pixel e OnePlus infatti, gli smartphone Xiaomi e Redmi sono fra i più amati e aggiornati dalla community. A questo proposito, vi segnaliamo che ArrowOS 11.0, una Custom ROM basata sul codice AOSP di Android 11 (qui il codice sorgente), è stata rilasciata per Xiaomi Mi MIX 2S e Mi MIX 3.

Precisiamo che per entrambi gli smartphone, ArrowOS 11.0 è al momento disponibile sotto forma di alpha build, per cui scaricarla significa fondamentalmente fare da tester. Allo stesso modo, in entrambi i casi la maggior parte delle cose funziona correttamente, anche se vengono segnalati problemi con crittografia, display Wi-Fi, Android Auto e anche lo stato permissivo SELinux è riscontrato di frequente.

L’installazione di ArrowOS 11.0, seppur comporti un grosso rischio visto lo stato alpha di entrambe le build, permette di avere un assaggio di quello che è Android 11 in forma quasi del tutto stock. Nel caso voleste correre il rischio (cosa che non consigliamo se utilizzate lo smartphone per scuola o per lavoro), qui di seguito vi lasciamo i link per il download delle ROM e la guida all’installazione.

Come installare ArrowOS 11.0

Innanzi tutto è bene specificare che gli smartphone devono essere stati aggiornati alla MIUI V11.0.3.0 Global o successiva. Inoltre, è necessario avere a disposizione un bootloader sbloccato e una recovery custom, (la TWRP è preferita). Detto ciò, la guida all’installazione di ArrowOS 11.0 è la seguente:

  • Scaricare la ROM per lo smartphone (Mi MIX 2S | Mi MIX 3)
  • Riavviare in recovery ed eseguire un FULL WIPE (system/vendor/data/dalvik/cache) e un FORMAT DATA – YES
  • Eseguire il flash della ROM e, opzionalmente, delle Google Apps
  • Riavviare lo smartphone (il primo avvio potrebbe richiedere un po’ più di tempo)

Rispondi