Modding

POCO X3: disponibile la prima Custom ROM a quasi un mese dal lancio

POCO-X3-NFC

Gli smartphone Xiaomi e Redmi sono stati sempre molto amati dalla community del modding, tanto che la fine del supporto ufficiale da parte di Xiaomi non ha quasi mai rappresentato un ostacolo per continuare ad avere uno smartphone aggiornato. Su questa riga ci sono anche gli smartphone POCO e, a poco più di un mese dal lancio ufficiale, il POCO X3 NFC è finalmente entrato nel mondo del modding grazie alla sua prima Custom ROM.

La prima ROM funzionante, NitrogenOS per POCO X3 NFC, è compilata dal membro senior di XDA, xyyx. La ROM, precisiamo, è basata sul codice AOSP (Android Open Source Project) di Android 10. Ciò significa che offre un’esperienza quasi del tutto stock, anche se contiene alcune funzionalità prese da LineageOS, OmniROM, Dirty Unicorns.

Inoltre, NitrogenOS per POCO X3 NFC non contiene alcun bloatware a parte le app di sistema essenziali e non include nemmeno le Google Apps (è possible comunque flasharle separatamente).

Detto questo, le prime build della ROM contengono bug. Al momento, la ROM presenta dei bug iniziali come la registrazione video interrotta, incapacità di impostare SELinux in modalità Enforcing e l’assenza della funzione “doppio tocco per risvegliare” (stranamente la sezione dei bug elenca solo SELinux). Oltre a questo, le funzionalità di base come Wi-Fi, chiamate e fotocamera funzionano correttamente.

Nel caso foste interessati, potete visitare la pagina del forum XDA per scaricare e installare la ROM Nitrogen OS sul vostro POCO X3. Tenete presente che è necessario comunque un bootloader sbloccato e una recovery custom come la TWRP. Di fatto, qualsiasi aspetto del modding di POCO X3 (così come di qualsiasi altro smartphone Android) va ad invalidare la garanzia legale del produttore.

Via

Rispondi