Wearable

Amazfit Band 5 ufficiale: è tutto quello che la Mi Band 5 sarebbe dovuta essere

Amazfit Band 5

Dopo aver avuto un discreto successo con il lancio di Mi Band 5 insieme a Xiaomi, Huami ha voluto mettersi in proprio nel realizzare la nuova Amazfit Band 5. Si tratta di una smartband dal super rapporto qualità prezzo che però aggiunge diverse funzionalità interessanti rispetto alla controparte Xiaomi.

Amazfit Band 5 si presenta come un prodotto completo fornendo una composizione tecnica abbastanza completa, soprattutto per il prezzo con cui viene proposta. La novità assoluta è la capacità di monitorare i livelli di saturazione dell’ossigeno nel sangue tramite il suo sensore SpO2. Questa è una delle caratteristiche che ci saremmo aspettati di vedere su Mi Band 5 ma che in realtà manca.

Oltre al sensore SpO2, il dispositivo indossabile può anche monitorare la frequenza cardiaca, la qualità del sonno, il ciclo mestruale e persino i livelli di stress. Il pacchetto si completa con 11 modalità sportive ed esercizi di respirazione per mantenere stabile la salute.

L’altra grande funzione che ci saremmo aspettati di vedere su Mi Band 5 ma che invece fa il suo debutto su Amazfit Band 5 è il supporto all’assistente digitale Alexa di Amazon. L’interazione però non è l’ideale, visto che il wearable è si dotato di un microfono però manca di uno speaker, con l’assistente che risponderà solo attraverso il testo sul display. In quanto a funzioni, tutto ciò che si può fare con un Amazon Echo lo si può fare con Amazfit Band 5: dal chiedere il meteo all’impostare delle sveglie, fino ad arrivare al controllo della smart home, le funzioni si ampliano man mano che Alexa lo fa.

Il wearable promette fino a 15 giorni di autonomia grazie a un sistema operativo personalizzato e una batteria da 125 mAh. In termini di visualizzazione e interazione, il nuovo dispositivo indossabile viene fornito con un display a colori AMOLED da 1,1 pollici con risoluzione 294 × 126 pixel. Esso può essere personalizzato in base ai propri gusti poiché l’azienda integra, di default, con 45 watch faces. Nei prossimi mesi questo numero crescerà grazie agli sviluppatori di terze parti. Infine troviamo che la scocca è certificata per resistere fino a 5 ATM di profondità sottomarina.

Sapete come mai Amazfit Band 5 supporta Alexa e Xiaomi Mi Band 5 no? La commercializzazione negli USA: mentre Xiaomi non è ancora entrata nel mercato USA con i suoi wearable, il nuovo arrivato in casa Huami farà degli USA uno dei suoi mercati principali, dove la vendita inizierà (proprio su Amazon.com) dal 21 settembre a 45 dollari. Rimaniamo invece in attesa di avere maggiori informazioni sull’arrivo nei mercati europei.

Via Fonte

Rispondi