Smartphone

I segreti del display di Xiaomi Mi 10 Ultra

Xiaomi Mi 10 Ultra display AMOLED

Lo Xiaomi Mi 10 Ultra appena presentato può contare sulla migliore e più completa scheda tecnica di sempre, con alcune chicche che riguardano il comparto fotografico super (il migliore di sempre secondo la redazione di DxOMark) con lo zoom 120X e la ricarica rapida cablata da ben 120W. Tuttavia, seppur non proprio sotto traccia, il display AMOLED a 120Hz non ha ottenuto le stesse attenzioni.

A differenza di quanto si possa pensare, il display AMOLED presente sullo smartphone non è stato fornito dalle ben conosciute Samsung Display, BOE o LG Display. Quando si tratta di Xiaomi Mi 10 Ultra, abbiamo un display fornito da una delle consociate di display di TCL, ovvero la China Star Optoelectronics Technology (CSOT).

Le informazioni dettagliate sulla tipologia di pannello sono state condivise su Weibo dal produttore stesso. TCL è una delle più grandi aziende cinesi, impegnate soprattutto nella vendita di Smart TV a livello globale, ed è interessante vedere che l’azienda sta già distribuendo un ottimo display OLED per smartphone.

Pur non avendo una risoluzione WQHD come quella del nuovo Samsung Galaxy Note 20 Ultra, i punti di forza del pannello dello Xiaomi Mi 10 Ultra li si trovano in altre aree. L’azienda ha realizzato un interessante post per condividere alcune delle principali caratteristiche del display. In esso elenca alcune delle caratteristiche del pannello OLED come:

  • il supporto a oltre 1 miliardo di colori grazie al pannello a 10-bit
  • il valore Delta E inferiore a 1
  • il valore JNCD inferiore a 0,63
  • il contrasto minimo di5000000:1
  • la luminosità massima tipica di 800 nit e la luminosità massima di picco fino a 1.120
  • il supporto per la gamma di colori DCI-P3
  • il supporto alla tecnologia MEMC.

Caratteristiche eccezionali per un display che viene protetto da una lastra di Corning Gorilla Glass 5.

Fonte

Rispondi