Accessori

Xiaomi lancia un monitor da gaming da 27 pollici a 165Hz

Xiaomi monitor gaming 165Hz (1)

Rimaniamo in ambito “refresh rate elevato” e, dopo avervi comunicato che Xiaomi potrebbe essere al lavoro su uno smartphone dotato di display a 144Hz, volgiamo la nostra attenzione al mondo desktop segnalandovi che l’azienda cinese ha lanciato, attraverso la piattaforma di crowfounding di Xiaomi Mall, un nuovo monitor da gaming di 27 pollici dotato di una frequenza di aggiornamento di ben 165Hz.

Il nuovo monitor da gaming di Xiaomi è dotato di un pannello IPS e offre una risoluzione di 2560 x 1440 pixel, supportando a tutte le risoluzioni la frequenza di aggiornamento a 165Hz. Oltre al refresh rate molto elevato, un altro aspetto che lo rende perfetto per il gaming è la risposta rapida IMBC da 1 ms e la certificazione DisplayHDR 400. Inoltre viene fornito con la tecnologia di sincronizzazione Adaptive-Sync insieme al supporto per la luce blu bassa TUV.

La qualità delle immagini è anche ottima, con un’accuratezza cromatica molto buona che permette di avere una gamma cromatica DCI-P3 al 95%. Grazie all’opzione dell’attacco VESA sulla parte posteriore, è possibile posizionare il monitor su un tavolo o appenderlo al muro.

Per quanto riguarda la connettività, il dispositivo ha 1x USB 3.0, 1x DisplayPort, 1x HDMI e 1x jack per cuffie da 3,5 mm. La società ha inoltre aggiunto che il prodotto viene fornito con una garanzia di 3 anni e assistenza post-vendita in loco (dedicato chiaramente al solo mercato cinese).

Se siete interessati, sappiate che il monitor sarà venduto sul mercato per un prezzo di 2.199 yuan (circa 299 euro), ma è attualmente disponibile per 1.899 yuan (circa 255 euro) durante il periodo di crowdfunding.

Ma Xiaomi non si vuole fermare qui. Dopo aver lanciato questo monitor da 27 pollici, la società annuncerà un monitor da gaming da 24,5 pollici a settembre e un altro monitor 4K (probabilmente dedicato a chi vuole avere il massimo della qualità grafica) a novembre di quest’anno. Inoltre, ci sono voci secondo cui la società potrebbe lanciare alcuni modelli a marchio Redmi.

Via

Rispondi