Smartphone

Gli smartphone premium da oltre 1000 euro hanno ricreato la categoria dei flagship killer

POCO F2 Pro

Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto che gli smartphone top di gamma di ogni produttore hanno avuto un aumento di prezzo incredibile, passando dai 699 – 799 euro fino a superare il muro dei 1000 euro. Tale aumento ha contribuito a ricreare la categoria di smartphone definita “flagship killer” che, offrendo specifiche simili, arrivano sul mercato a prezzi più economici. Xiaomi non è stata esente su questo fronte degli aumenti anche se, come detto, l’aumento dei modelli premium ha creato una categoria a se stante di “flagship killer” in cui anche Xiaomi (e i vari brand a essa legati) si sono infiltrati molto bene.

Se consideriamo che, al momento, gli smartphone Xiaomi più costosi sono il Mi 10 che ha un prezzo base di 799 euro e il Mi 10 Pro a 999 euro (escludendo allo stesso tempo la parantesi minima del Mi MIX Alpha venduto a oltre 2200 euro), l’ex fascia alta che sta dai 500 euro ai 750 euro si è arricchita di alcuni flagship killer molto interessanti: dal POCO F2 Pro (da 599 euro) al Redmi K30 Pro (stesso smartphone ma non venduto in Italia), passando per il Black Shark 3 (da 599 euro).

Tutti questi sono smartphone che, tranne per il comparto fotografico, condividono le stesse specifiche tecniche premium dei modelli di punta ma hanno un prezzo decisamente più accessibile.

Oltre a ciò, si sta rivelando sempre più vera la teoria secondo cui, nonostante gli smartphone premium catturano la maggior attenzione da parte degli utenti, in fin dei conti sono i modelli da 200 a 400 euro quelli che vendono maggiormente. E non è un caso che, in questa fascia di prezzo, Xiaomi lanci ogni anno una pletora di nuovi modelli (soprattutto a brand Redmi).

Questo discorso non è assolutamente valido solo per Xiaomi. Stando a un nuovo report di mercato da Counterpoint Research, lo smartphone Samsung più venduto nel Q1 2020 è stato il Galaxy A90 5G il cui ASP (prezzo medio di vendita) è stato di $453, ben al di sotto dei $806 del Galaxy Note 9 che è stato il più venduto nel Q1 2019.

Rispondi