Accessori

Da Xiaomi arriva la prima lampada al mondo “senza emissione di luce blu”

Xiaomi prima lampada al mondo senza emissione di luce blu (1)

Negli ultimi tempi abbiamo assistito a molti studi su come la luce blu penetra fino alla retina (il rivestimento interno della parte posteriore dell’occhio) e una troppa esposizione non solo può danneggiare le cellule sensibili alla luce ma sbilanciare l’inizio del ciclo del sonno. Pertanto, i produttori di smartphone e laptop hanno cercato modi per ridurre la dannosa luce blu a cui gli occhi dell’utente vengono esposti. Xiaomi ha fornito una soluzione in tal senso per il sistema di illuminazione interna lanciando quella che viene definita la “prima lampada da comodino che non produce luce blu”.

Il prodotto è lanciato nella piattaforma di crowdfunding di Youpin ed è pubblicizzato come la prima lampada da comodino a luce blu zero del mondo. Chiamata Midian Zero-blu-ray Bedside Sleep Aid Lamp, il prodotto è in crowdfunding per 199 yuan (circa 24 euro) ma il prezzo effettivo sarà di 329 yuan (circa 39 euro).

La lampada da comodino è dotata di una sorgente luminosa a LED ed è sviluppata dagli scienziati dell’Accademia cinese delle scienze dell’Università di Nanchang. La lampada utilizza un LED giallo ad alta efficienza come core e un LED rosso per ottenere una sorgente luminosa a bassa temperatura e molto calda. Questo design adottato da Midian e Xiaomi è diverso dal metodo di filtraggio della luce blu adottato da prodotti simili sul mercato anche perché, invece di filtrare la luce blu emessa, questa lampada non la emette affatto.

I due LED prima citati danno una potenza complessiva di 2 W e sono abbinati a 12 LED bianchi da 0,5 W. In termini di design, il team di progettazione ha fatto un ottimo lavoro, vincendo numerosi premi tra cui i premi Red Dot e iF design tedeschi.

La lampada poi è dotata di un modulo di connettività (presumiamo WiFi) per il controllo smart mediante l’app Mijia o l’assistente digitale XiaoAI.

Via Fonte

Rispondi