News

Il nuovo rivoluzionario smartphone curvo di Xiaomi

Brevetto Xiaomi smartphone display curvo
Immagine di esempio

Il Mi Mix Alpha di Xiaomi ha senza dubbio scosso il settore degli smartphone per il suo design unico e futuristico quando è stato presentato per la prima volta. Sebbene fosse un concept che non ha mai visto il rilascio di massa (qualche unità è stata venduta ed è stata persino realizzata una versione aggiornata), Xiaomi sembra frenare le ispirazioni su tale design mentre dei nuovi brevetti rivelano dove potrebbe concentrarsi nel prossimo futuro con smartphone dotati di un display curvo sui lati.

Nel settembre 2019 Xiaomi aveva depositato un brevetto di design presso l’ufficio brevetti cinese, CNIPA, relativo a una nuova interfaccia utente di uno smartphone. Questo brevetto è stato pubblicato il 3 aprile 2020 ed è stato ora incluso anche nel Global Design Database dell’OMPI (World Intellectual Property Office).

Questa nuova interfaccia utente rivela uno smartphone con un display a cascata su entrambi i lati o, in altre parole, uno smartphone Xiaomi con display dotato di un bordo curvo che copre completamente i lati. Tuttavia, questo schermo curvo non è così audace come il Mi Mix Alpha che copriva anche la maggior parte del pannello posteriore.

Come potete vedere dalle immagini, il display ai lati può mostrare icone di stato come l’indicatore della batteria e la potenza della rete nella schermata principale. Ma quando si utilizza un’app, alcuni controlli operativi vengono visualizzati nella stessa area (sarà cura dello sviluppatore adattare l’app). Ad esempio, immagina di aprire un lettore multimediale e guardare un video / film, sul bordo ci saranno le icone per la pausa, avanti veloce ecc.

Oltre ai bordi laterali curvi, il brevetto rivela che lo smartphone non avrà alcuna fotocamera frontale visibile. Pertanto, suggerisce fortemente che lo smartphone sia dotato di una fotocamera sotto il display. La società ha presentato la tecnologia lo scorso anno e la sua iterazione migliorata e commerciale dovrebbe essere ormai vicina.

Sfortunatamente, come per ogni brevetto, non è noto se questo design verrà mai veramente utilizzato per la realizzazione di uno smartphone o meno.

Via Via

Rispondi