Modding

LineageOS 17.1 disponibile al download per Xiaomi Mi MIX 2, Mi MIX 2S, Mi 8, Mi6 e Poco F1

LineageOS 17.1

Dopo avervi proposto una valanga di versioni unofficial di LineageOS 17.1 sviluppate per gli smartphone Xiaomi e Redmi (ricordiamo che si tratta di un progetto open source e che tutti possono modificarlo), stavolta ci concentriamo sulle versioni ufficiali appena lanciate dal team di sviluppo Lineage. In particolare, LineageOS 17.1 in versione ufficiale è disponibile per Xiaomi Mi MIX 2, Mi MIX 2S, Mi 8, Mi6 e Poco F1.

LineageOS 17.1 è una Custom ROM basata sul codice AOSP di Android 10, il che significa che porta con se tutte le ultime novità introdotte. Inoltre, essendo del tutto separata dai Google Play Services, vi è la possibilità di creare uno smartphone Android del tutto privo della mano di Google (le Google Apps possono essere comunque installate senza problemi).

Download e installazione di LineageOS 17.1 sugli smartphone Xiaomi

Per installare la ROM sul vostro smartphone, vi servono il bootloader sbloccato e una recovery custom come la TWRP. Se avete questi requisiti, la guida passo passo all’installazione di LineageOS 17.1 la trovate qui di seguito:

  • Effettuare un Nandroid backup in caso di eventuali problemi
  • Scaricare la ROM in formato .zip e le Google Apps in formato .zip 
  • Riavviare lo smartphone in modalità recovery (tasto di accensione più tasto volume su)
  • Effettuare il wipe di dalvik, cache, data e system
  • Flashare prima la ROM e poi le Google Apps
  • Riavviare

La procedura è la stessa di ogni altra ROM: il tutto viene poi reso molto semplice dalla UI della TWRP che è stata pensata per essere sia molto effettiva nei risultati sia molto “user-friendly”.

Precisiamo che, nonostante gli smartphone prima menzionati siano stati inseriti nella lista di compatibilità, alcuni problemi legati alla firma delle ROM sta impedendo agli sviluppatori di metterle a disposizione per il download. Tale problema comunque dovrebbe venir risolto nel giro di pochissimi giorni.

Rispondi