Xiaomi Italia

Xiaomi Italia potenzia il servizio post-vendita ai tempi del Coronavirus

Xiaomi Italia

La pandemia di Coronavirus che sta imperversando soprattutto in Italia ha costretto molte aziende a delle azioni drastiche per cercare di “mantenere a galla” il proprio lavoro, senza tuttavia andare contro il Decreto “Cura Italia” del Governo. A questo proposito, Xiaomi Italia ha deciso di potenziare il proprio servizio di assistenza post-vendita migliorandolo in alcuni punti molto importanti.

Innanzi tutto, per tutti coloro acquistano uno smartphone o un dispositivo del Mi Ecosystem su mi.com o su un distributore autorizzato, il periodo di reso e di rimborso è stato portato dai 30 giorni canonici ai 45 giorni dall’acquisto.

A questo si aggiunge l’estensione di garanzia di 3 mesi per tutti i prodotti Xiaomi la cui garanzia sarebbe terminata naturalmente tra il 15 marzo e il 15 aprile 2020.

Ma è la terza novità forse quella più importante, soprattutto in un periodo come quello in cui ci troviamo. Gli utenti che hanno acquistato i propri dispositivi attraverso i canali autorizzati Xiaomi, potranno usufruire di un’assistenza “porta a porta” contattando il servizio clienti Xiaomi al numero 800 690 921, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 20:00 e il sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:00.

Un corriere incaricato ritirerà il device (gratuitamente, per i dispositivi in garanzia) all’indirizzo indicato dal cliente e verrà portato in uno dei centri assistenza Xiaomi presenti sul territorio italiano. Al termine della riparazione, lo smartphone verrà riconsegnato direttamente all’indirizzo scelto dal cliente.

Insomma, abbiamo sempre lodato Amazon Italia per l’ottimo servizio post-vendita offerta, consigliandovi di acquistare sempre da tale store quando possibile. Tuttavia, con questi miglioramenti, Xiaomi Italia ha portato la propria assistenza allo stesso livello.

Rispondi