Xiaomi

Redmi Note 9 Pro: presentazione solo online per minimizzare i rischi legati al Coronavirus

Redmi Note 9 Pro

La presentazione dei nuovi Redmi Note 9 e Redmi Note 9 Pro, come abbiamo scoperto nei giorni scorsi, è stata fissata per il 12 marzo. A differenza però delle presentazioni degli scorsi anni, Xiaomi e Redmi hanno deciso di non tenere alcun evento fisico ma trasmettere tutto online.

Come potete immaginare, si tratta di una misura preventiva per evitare che il nuovo Coronavirus possa venir diffuso in maniera ancora maggiore fra coloro che parteciperebbero all’evento.

Nel comunicato fornito ai media per avvertire del cambio di programma leggiamo che: “…C’è un focolaio globale di coronavirus COVID-19 che ha colpito gravemente le persone. Data questa situazione senza precedenti, abbiamo un aggiornamento importante per te. Non terremo eventi di lanciofisici durante tutto il mese di marzo in India. Mentre stiamo pianificando questo lancio da diversi mesi, riteniamo che questo passaggio sia cruciale. Stiamo prendendo questa decisione con l’obiettivo di ridurre il rischio di esposizione al coronavirus COVID-19 per i nostri Mi Fan, amici dei media, partner e dipendenti Xiaomi …

Ricordiamo che il primo teaser fotografico del Redmi Note 9 Pro, pubblicato da Manu Kumar Jair, Global VP di Xiaomi e MD di Xiaomi India, attraverso il suo profilo Twitter ufficiale, ci ha mostrato come il nuovo modello sarà il comparto fotografico dotato di 4 sensori posteriori. Non abbiamo al momento nessun dettaglio sulle caratteristiche tecniche di questi sensori ma è lecito attendersi che Xiaomi e Redmi puntino ancor una volta sul numero dei MP come elemento di distinzione.

In attesa del 12 marzo e della presentazione ufficiale che si terrà solo online, vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog e i nostri social FacebookTwitterInstagramYoutube, e canale Telegram (News & Files), vi aspettiamo anche nel gruppo Telegram (per gli amici #sgruppo), per parlare e discutere con noi e gli altri Mi Fan italiani.

Via

Rispondi