Smartphone

Xiaomi Mi 10 Pro distrugge il record AnTuTu con “qualche trucchetto”

Xiaomi Mi 10 Pro

Lo Xiaomi Mi 10 Pro è al momento il miglior smartphone relativamente sia al comparto fotografico che al comparto audio, almeno secondo ai dati di DxOMark. Yao Liang, direttore generale del dipartimento marketing di Xiaomi China, ha però voluto sottolineare che si tratta anche dello smartphone più potente del momento.

La serie Xiaomi Mi 10 ha ricevuto nelle scorse ore un aggiornamento alla MIUI 11, portando la build alla V11.0.7.0.QJACNXM. Oltre ad alcune correzioni di bug legati alla connettività, l’aggiornamento ha anche migliorato le prestazioni complessive. A tal proposito, Yao Ling ha riferito che dopo l’aggiornamento, lo Xiaomi Mi 10 Pro ha superato i 600.000 punti sul test di AnTuTu.

Ma il responsabile del marketing è voluto andare oltre, andando alla ricerca di ulteriori modi per migliorare il punteggio nel test. Prima di tutto, ha cercato di aggiustare la temperatura portandola quanto più vicina ai 25 gradi. In questa condizione, il punteggio AnTuTu è arrivato a 605.783 punti.

Ha poi testato il telefono con la clip posteriore di raffreddamento lanciata da Xiaomi insieme allo smartphone. La più grande caratteristica di questo accessorio è il “raffreddamento attivo”. Il principio è utilizzare il chip di raffreddamento dell’effetto Peltier fisico per spostare il calore lontano dallo smartphone per ottenere un raffreddamento attivo.

La scocca dell’accessorio è dotata di 5 pale con velocità di rotazione fino a 6000 rpm (Xiaomi ci tiene a sottolineare che il rumore a queste velocità è do soli 30 dB). Il risultato è stato un punteggio AnTuTu di 610.627.

Infine, lo Xiaomi Mi 10 Pro è stato collocato nel frigorifero a tre porte raffreddato ad aria (210L) di Mijia. Possiamo vedere che l’effetto di miglioramento nel punteggio è sostanzialmente uguale a quello della clip di raffreddamento esterna.

Via

Rispondi