Smartphone

Redmi Note 8 Pro: marzo sarà il momento di Android 10 e del supporto a Widewine L1

Redmi Note 8 Pro con Qualcomm Snapdragon 730G

Oltre a non essere lo smartphone maggiormente amata sul fronte del modding, il Redmi Note 8 Pro è anche uno dei meno amati relativamente alla visualizzazione di video in streaming. Questo è dovuto al SoC Mediatek Helio G90T che, per adesso, non ha supportato la protezione Widewine L1 richiesta per la visualizzazione in HD dei vari Netflix e Amazon Prime Video.

Grazie a un post sul blog della Mi Community global abbiamo scoperto che il Redmi Note 8 Pro non solo andrà a supportare la protezione Widewine L1 a partire dalla metà di marzo (nel post viene fatta confusione tra versione L3 e versione L1) ma il prossimo aggiornamento OTA porterà con se anche il sistema operativo Android 10.

Per chi non lo sapesse, Widewine è un protocollo di crittografia utilizzato dai principali servizi di streaming come protezione DRM anti pirateria. Di fatto, Widewine serve a verificare che lo smartphone in cui si tenta la visione abbia un software regolare.

Sul fronte di Android 10 speriamo vivamente che gli sviluppatori abbiano fatto un lavoro migliore rispetto a quanto fatto con il Mi 9T, i cui problemi di autonomia successivi all’aggiornamento continuano.

In attesa quindi che gli sviluppatori di Xiaomi avviino il rilascio del prossimo aggiornamento OTA per RedmiNote 8 Pro (e per Mi 9T), vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog e i nostri social FacebookTwitterInstagramYoutube, e canale Telegram (News & Files), vi aspettiamo anche nel gruppo Telegram (per gli amici #sgruppo), per parlare e discutere con noi e gli altri Mi Fan italiani.

Fonte

Rispondi