Smartphone

Doccia fredda per chi sta aspettando Android 10 su Xiaomi Mi A2 Lite

Xiaomi Mi A2 Lite

Una decina di giorni fa Xiaomi ha rilasciato l’aggiornamento ufficiale ad Android 10 per Mi A2, senza però rivelare una singola parola sulle sorti del Mi A2 Lite. Ebbene, nelle scorse ore è arrivata una doccia fredda per tutti i possessori dello smartphone.

Xiaomi ha rilasciato il Mi A2 Lite solo nel luglio 2018 e, durante la sua vita, ha ricevuto un aggiornamento del sistema operativo. Nonostante sia idoneo per due aggiornamenti del sistema operativo come promesso a tutti gli smartphone appartenenti al programma Android One, Xiaomi sembra aver già abbandonato il dispositivo.

Ci era stato dato da pensare che Mi A2 Lite avrebbe ricevuto Android 10, anche se l’arrivo del solo aggiornamento di sicurezza di gennaio ci ha fatti un po’ ricredere. Ora, un rappresentante Xiaomi ha riferito in una chat che “… Xiaomi non sta rilasciando l’aggiornamento [Android 10] per MI A1 e A2 Lite“.

Xiaomi ha rilasciato il Mi A1 a settembre 2017 con Android 7.1.2 Nougat, quindi non dovrebbe sorprendere che Android 9.0 Pie sia la fine della sua strada di aggiornamenti. Tuttavia, lo Xiaomi Mi A2 Lite che non riceve Android 10 sembrerebbe contravvenire all’impegno di Google dei “due anni di aggiornamenti del sistema operativo per il programma Android One”.

Indipendentemente da ciò, il futuro sembra triste per Mi A2 Lite. Finora non abbiamo visto prove dello sviluppo dell’aggiornamento ad Android 10 per il dispositivo, nemmeno la pubblicazione del codice sorgente del kernel. Insomma, seppur ancora vi consigliamo vivamente di aspettare qualche altra settimana, sembra proprio che l’unico modo per godere di Android 10 sia quello di installare una Custom ROM.

Via Fonte

3 Comments

  1. Suggerisco di prendere con le molle notizie come queste che arrivano da non meglio specificati supporti tecnici.

    Ogni telefono android one ha aggiornamenti garantiti per 18/24 mesi. Anche nel caso più conservativo (18 mesi) essendo il Mi A2 Lite uscito a Luglio 2018 rientra comunque nell’aggiornamento garantito.

    Inoltre anche il tenore della risposta in realtà non è così categorico: può benissimo essere letto “per adesso non c’è nulla” specialmente se consideriamo che gli stessi operatori non hanno più notizie di noi comuni mortali.

    L’articolo in se mi pare abbastanza inconsistente…

  2. Due anni di upgrade dell’os sarebbero garantiti, uscito a luglio 2018, ne consegue che è veramente difficile non rilasciare android 10 che rientra pienamente nel periodo, tuttavia queste sono le regole, a mio avviso Xiaomi deciderà semplicemente di non rispettarle… Con quali conseguenze da parte di Google vedremo. Io personalmente non sceglierò mai più Xiaomi per android One. Con il disimpegno di Motorola, mi sa che è rimasta solo nokia purtroppo. Peccato, ma la verità è semplice: i costruttori non vogliono supportare così a lungo telefoni economici. Si dice che i pixel costino tanto, ma io motivo è anche questo.

  3. Bah difficile credere ad uno screen dato che gli operatori non sono sviluppatori ed altri operatori hanno risposto anche via mail dicendo che il dispositivo riceverà l’aggiornamento solo che non si sa quando ufficialmente. Quindi queste notizie sono da prendere con le pinze. Se non sbaglio qualche settimane fa era stato avvistato il codice del sorgente kernel con android 10 per il Lite. forse uscirà tra qualche mese e non subito dopo il fratello maggiore.

Rispondi