Smartphone

Il presunto Redmi Note 9 Pro certificato dal MIIT

Redmi Note 8 Pro con Qualcomm Snapdragon 730G
Redmi Note 8 Pro

Il Ministry of Industry and Information Technology (MIIT) ha certificato due nuovi smartphone di Xiaomi, di cui uno è stato identificato come il presunto Redmi Note 9 Pro.

In particolare, i due smartphone appena certificati hanno come numero di modello M2003J15SC e M2003J15SE e, come si evince dalle immagini di certificazione, entrambi sono dotati di accesso al 4G. Già da questo particolare si evince che non si tratterà di modelli top di gamma (che presumibilmente avranno tutti accesso al 5G), corroborando il fatto che uno dei due sia il Redmi Note 9 Pro.

Al momento non abbiamo alcuna informazione esatta che uno di questi due smartphone sia il Redmi Note 9 Pro. Tuttavia, è alquanto improbabile che Xiaomi e Redmi non continuassero la serie Note visto l’incredibile successo che stanno avendo da un paio di anni a questa parte i vari modelli, Redmi Note 7 su tutti.

Abbracciando per un attimo il mondo delle possibili caratteristiche tecniche, considerando che l’attuale Redmi Note 8 Pro è dotato di SoC Mediatek Helio G90T, 6/8 GB di memoria RAM e 64/128 GB di memoria interna, è probabile che il quantitativo di memoria del nuovo modello non sarà inferiore.

Per quanto riguarda il SoC, gli unici due nuovi modelli che Mediatek ha annunciato (Dimensity 1000 e Dimensity 800) hanno entrambi accesso alla rete 5G. Ciò significa che il presunto Redmi Note 9 Pro potrebbe adottare o nuovamente il SoC Helio G90T oppure passare a un SoC Qualcomm (come si augurano tutti coloro sono interessati al modding).

In attesa di avere maggiori informazioni sulla questione, vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog e i nostri social FacebookTwitterInstagramYoutube, e canale Telegram (News & Files), vi aspettiamo anche nel gruppo Telegram (per gli amici #sgruppo), per parlare e discutere con noi e gli altri Mi Fan italiani.

Via

Rispondi