Fitness

Amazfit HomeStudio ufficiale al CES 2020: tapis roulant smart con mega display

Amazfit HomeStudio

Continuiamo con gli annunci fatti da Huami presso il CES 2020 di Las Vegas e, dopo avervi parlato dei nuovi smartwatch Amazfit T-Rex e Amazfit Bip S, usciamo dal mondo wearable per parlarvi del nuovo Amazfit HomeStudio.

Amazfit HomeStudio è un tapis roulant molto particolare e dotato di funzioni smart. La prima cosa che si nota guardandolo è la mancanza del tradizionale pannello frontale che mostra tutte le informazioni sulla corsa. Ciò perché l’utente può controllare i vari parametri attraverso lo smartphone o, in maniera molto più semplice, attraverso lo schermo HD da 43 pollici separato e orientato verticalmente che viene fornito in abbinata (chiamato Glass).

Tale schermo è un gigantesco dispositivo simile a un telefono che sembra uno specchio intelligente. Include anche una videocamera in grado di analizzare i movimenti dell’utente e, sfruttando sistemi di machine learning e computer vision, fornire consigli su come migliorare. Per coloro che sono preoccupati per il problema della privacy, c’è un sistema fisico che permette di coprire il sensore della fotocamera.

Al CES 2020 Huami ha introdotto due distinte versioni di Amazfit HomeStudio: un modello premium fisso che può raggiungere velocità fino a 20 KM/h e il modello AirRun che è dotato di un sistema che permette di piegarlo e riporlo in spazi più angusti e dotato di una velocità massima di 15 KM/h.

Il mega display che accompagna il tapis roulant può essere utilizzato anche in maniera attiva, potendo accedere a una libreria di 1.000 lezioni attraverso un’ampia varietà di esercizi. tra l’altro, non tutti gli esercizi sono basati sul tapis roulant, per cui è possible anche usarlo in maniera stand alone per partecipare a lezioni di yoga, scultura e stretching sul pavimento.

Purtroppo Huami non ha comunicato nè il prezzo nè la data di disponibilità del suo nuovo Amazfit HomeStudio anche se, i vari portavoce presenti allo stand hanno indicato che il prezzo “sorprenderà molto gli utenti statunitensi“.

Via

Rispondi