Eventi

Xiaomi partecipa a Esport Fest per mostrare le potenzialità del 5G in ambito gaming

Xiaomi eSport 5G Clash Royale

Gli eSport approdano a Roma con la Esport Fest, manifestazione portata avanti da ESL in collaborazione con Vodafone. Per l’edizione del 2019, al duo si sta aggiungendo anche Xiaomi che avrà il compito di dimostrare, alle porte del 2020, le potenzialità del 5G in ambito gaming.

Xiaomi eSport 5G Clash Royale (1)

Per quanto riguarda la partecipazione di Xiaomi a questa manifestazione, dalle 12:00 alle 13:30 di domenica 8 dicembre è previsto il torneo Clash Royale della Mi Community interamente giocato su rete 5G, che consentirà ai Mi Fan italiani di salire sul palco di Esport Fest per giocare al popolare gioco sviluppato e pubblicato da Supercell e portare la propria squadra alla vittoria.

In particolare, saranno solo 20 i Mi Fans che potranno provare la rete 5G sfidando due Pro-player professionisti a Clash Royale. Tuttavia, i molti appassionati potranno assistervi e tifare per loro. Nel caso foste interessati, sappiate che il biglietto può essere acquistato attraverso questo link.

Continua il nostro impegno nello sviluppo di dispositivi con le caratteristiche tecniche che gli appassionati di giochi su piattaforme mobile e esport necessitano per un’esperienza di gioco senza limiti, come il nostro Mi MIX 3 5G,” afferma Davide Lunardelli, Portavoce e Capo marketing di Xiaomi Italia. “Il 5G rappresenta una priorità nel nostro viaggio di espansione globale perché crediamo fermamente che tutti debbano godere dell’esperienza e dei benefici della connettività 5G.”

Protagonista assoluto dell’evento per quanto riguarda sarà il Mi MIX 3 5G, attualmente unico smartphone commercializzato in Italia e in grado di supportare le reti di nuova generazione (in attesa dello Xiaomi Mi 10).

Chiaramente la Esport Fest non è limitata al solo evento di Xiaomi. Già da oggi all’interno della prestigiosa cornice del Palazzo dei Congressi si svolgerà la finale della Winter Season della “ESL Vodafone Championship”, che decreterà i campioni nazionali di League of Legends e Clash Royale. Inoltre, si concluderà anche la prima edizione dell’ESL Campionato nazionale PlayStation, che nel corso del 2019 ha visto numerosi partecipanti misurare le proprie abilità a Tom Clancy’s Rainbow Siege: Siege e Crash Team Racing Nitro Fuled.

Rispondi