Smartphone

Redmi K30: confermata la batteria da 4500 mAh e la ricarica a 30W

Redmi K30 ricarica 30W

Esattamente come avevamo previsto, con l’avvicinarsi della data di presentazione del 10 dicembre del nuovo smartphone Redmi K30, la dirigenza di Redmi sta pubblicando, giorno dopo giorno, alcuni dettagli legati alla sua scheda tecnica.

Dopo quindi aver scoperto che il Redmi K30 utilizzerà ufficialmente il nuovissimo SoC Qualcomm Snapdrago 765G e supporterà le reti 5G grazie al modem Snapdragon X52, una nuova immagine teaser ha confermato che avrà una batteria con capacità di 4500 mAh con tanto di supporto alla ricarica rapida a 30W.

La ricarica rapida sarebbe riduttivo descriverla solo attraverso la potenza in entrata che è in grado di accettare. Le proprietà delle batterie al litio non permettono di avere una ricarica lineare da 0 a 100% (questo è il perché la prima parte della batteria viene ricaricata più velocemente).

Grazie però a un nuovo sistema di gestione sviluppato internamente chiamato Mi FC, la combinazione tra batteria, controller di ricarica e alimentatore da parete riesce a garantire un’efficienza del 97%. In parole povere, la ricarica da 0 a 100% avviene in circa 60 minuti.

Purtroppo non abbiamo modo di sapere al momento se questo nuovo sistema di alimentazione avrà degli impatti negativi o meno sul numero di cicli di ricarica che la batteria potrà sopportare nel tempo (di solito le ricariche rapide accorciano la vita delle batterie al litio).

Redmi K30 Pro nel 2020

Tutto questo in previsione di un lancio nel 2020 del modello Redmi K30 Pro. Poiché Xiaomi Mi 10 sarà fra i primi a usare lo Snapdragon 865, esiste la possibilità che il Redmi K30 Pro possa essere equipaggiato con il SoC MediaTek Dmensity 1000 5G da 7nm che è stato reso ufficiale il mese scorso.

Via

Rispondi