Xiaomi

Redmi Note 8 ha venduto più di 10 milioni di unità

Redmi Note 8T

Dopo aver scoperto che il Redmi Note 8T è stato lo smartphone più venduto su Amazon durante il Black Friday 2019, rimaniamo in un certo senso in argomento comunicandovi che la serie Redmi Note 8 (comprensiva di Note 8, Note 8T e Note 8 Pro) ha superato, in appena 3 mesi, le 10 milioni di vendite.

In prospettiva, ciò significa che ogni giorno sono state vendute in media 110.000 unità. Questo è eccellente per Redmi, che è riuscita a superare il record di 10 milioni di vendite addirittura con un mese di vantaggio rispetto a quanto fatto con Redmi Note 7.

Redmi è stata in grado di scaglionare abbastanza bene gli smartphone che fanno parte della serie Redmi Note 8, con Note 8 e Note 8T appartenenti alla fascia medio bassa (venduti in mercati differenti( e Note 8 Pro appartenente alla fascia media.

Il Redmi Note 8 Pro è dotato di un display LCD IPS da 6,53 pollici con un notch a goccia. Viene fornito con un SoC Mediatek Helio G90T con 6 GB o 8 GB di RAM e fino a 128 GB di memoria UFS 2.1. Una fotocamera da 64 MP si trova sul retro dello smartphone insieme a una fotocamera ultrawide da 8 MP, una fotocamera macro da 2 MP e un sensore di profondità da 2 MP. Dispone inoltre di uno scanner per impronte digitali montato sul retro, blaster IR, jack audio, NFC e una batteria da 4500 mAh con supporto per una ricarica rapida da 18 W.

Per quanto riguarda il Redmi Note 8, è dotato di un display LCD FHD+ da 6,39 pollici e Snapdragon 665. Sul retro è presente una configurazione fotografica quadrupla con un sensore da 48 MP e apertura f / 1.79, uno grandangolare da 8 MP da 120 °, uno macro da 2 MP e un altro sensore di profondità da 2 MP.

Infine, la versione Note 8T è il primo modello di fascia medio bassa del brand a poter contare sul chip NFC, oltre a una scheda tecnica pari pari quella di Note 8.

Via

Rispondi