Smartphone

Xiaomi Mi Note 10 ha la miglior fotocamera del 2019 per DxOMark

Xiaomi-Mi-Note-10

Con la fine del 2019 e senza alcuna nuova presentazione di primo livello attesa a dicembre, per la redazione di DxOMark è stato tempo di tirare le somme sulla qualità dei comparti fotografici che hanno analizzato nel 2019. A sorridere maggiormente sono Huawei e Xiaomi, visto che Huawei Mate 30 Pro e Xaomi Mi Note 10 (è stato analizzato come Xiaomi CC9 Pro Premium Edition) sono risultati essere i migliori cameraphone.

Xaomi Mi Note 10 è il miglior smartphone per le foto

Entrambi i dispositivi sono dotati di comparti fotografici all’avanguardia ma differiscono in alcune aree. Huawei è dotato di una fotocamera principale con un sensore Quad-Bayer da 40Mp e un obiettivo con apertura f / 1,7. È accompagnato da un tele-modulo 3x e una fotocamera ultra-grandangolare con un sensore molto grande (1 / 1,54 ″) e un obiettivo con un campo visivo equivalente a 18 mm.

Xiaomi riesce a superare Huawei in termini di moduli fotocamera, offrendo un numero totale di cinque. La fotocamera principale con sensore Quad-Bayer da 108 MP produce immagini interpolate a 27 MP. C’è anche una fotocamera ultra-wide da 20 MP con un campo visivo equivalente a 16 mm e non uno ma due teleobiettivi: un teleobiettivo corto che fornisce un fattore di zoom 2x (equivalente a 50 mm) e un teleobiettivo lungo che moltiplica la lunghezza focale equivalente di circa 3,5 (equivalente a 94 mm).

Miglior smartphone per i video

Ma se Huawei Mate 30 Pro si ferma a essere il migliore solo in ambito fotografico, lo Xiaomi Mi Note 10 prosegue la sua cavalcata anche nella classifica legata alla registrazione video. In questo caso, a pari merito con iPhone 11 Pro Max.

Xiaomi Mi Note 10 ha ottenuto lo stesso punteggio video elevato di iPhone 11 Pro Max nei test (102 punti), con differenze abbastanza minime tra i due. Grazie alla sua registrazione HDR e all’ecosistema di video mobile, l’iPhone non ha problemi, ma i videomaker che preferiscono il sistema operativo Android sicuramente non cadono male con Xiaomi.

Miglior smartphone per teleobiettivo

Dove lo Xiaomi Mi Note 10 ha distanziato tutti però è la fotografica con teleobiettivo. In questo caso, mentre il cameraphone di Xiaomi ha ottenuto 109 punti, il secondo in classifica (Huawei P30 Pro) si è fermato a “soli” 95 punti.

Xiaomi Mi Note 10 ha schiacciato la concorrenza nei test grazie a un sistema di zoom complesso e innovativo che non ha rivali al momento. Utilizza due diverse fotocamere con lunghezze focale e un’elaborazione dell’immagine ottimizzata per questa insolita configurazione, per fornire immagini di alta qualità su tutta la gamma di lunghezze focali testate.

Le fotocamere iniziano offrendo un vero zoom ottico a 2x per passare poi a uno zoom ottico di 5x. Contrariamente alla maggior parte degli altri dispositivi con fotocamere dotate di teleobiettivi, Xiaomi fa un ottimo lavoro nell’avere un’ottima qualità con entrambe le lunghezze focali native.

Fonte

1 Comment

  1. In realtà DxOMark recensisce il Mi Note 10 Pro, che corrisponderebbe alla Premium Edition del CC9 Pro… Non mi risulta ancora commercializzato però. Detto questo io ho il Mi Note 10 ed è un ottimo camera phone…

Rispondi