Smartphone

Xiaomi M2001J2E/C certificato dal 3C in Cina con ricarica rapida a 66W: sarà il Mi 10 o il Mi MIX 4?

Xiaomi Mi 10 concept
Xiaomi Mi 10 concept

Partendo dal presupposto che la maggior parte degli smartphone Xiaomi lanciati nel 2019 hanno come numero modello M19XXXXX, vi segnaliamo che sul database dell’ente cinese 3C è apparso il riferimento alla certificazione dei nuovi smartphone Xiaomi M2001J2E/C, M2001J2E/ M2001J2C e M2001J1E / M2001J1C.

Il fatto che inizino con “M20” ci porta a pensare che si tratta di uno smartphone pensato per il 2020 e, considerando anche che la certificazione 3C ha svelato la presenza del supporto alla ricarica rapida a 66W e del supporto per le reti di nuova generazione 5G, abbiamo più di qualche indizio per pensare che si tratti di varie versioni del nuovo top di gamma Xiaomi Mi 10 oppure del Mi MIX 4.

Il top di gamma OPPO Reno Ace alimentato dal SoC Qualcomm Snapdragon 855+, reso ufficiale in ottobre, è dotato della tecnologia SuperVOOC 2.0 Flash Charge da 65 W. Non si tratterebbe dunque di un’assoluta novità.

La tecnologia di ricarica rapida di OPPO Reno Ace può caricare completamente la sua batteria da 4.000 mAh in soli 40 minuti. Al momento, sono disponibili informazioni sulla capacità della batteria e altre specifiche dei telefoni M2001J2E / C e M2001J1E / C.

Ad ogni modo, ricordiamo che il futuro Xiaomi Mi 10 sarà uno dei primi smartphone in assoluto ad equipaggiare il nuovo SoC top di gamma Qualcomm Snapdragon 865, la cui presentazione è attesa per il 3 dicembre alle Hawaii.

Prima di lasciarvi, segnaliamo che oltre ai dispositivi menzionati in precedenza, il database 3C include alcuni altri smartphone Xiaomi non identificati, fra cui il modello M2001G7AE 5G con supporto per la ricarica da 30 W potrebbe essere il Redmi K30, la cui presentazione ufficiale avverrà il 10 dicembre.

Via

Rispondi