Smartphone

Redmi K30 arriverà all’inizio del 2020 con un SoC Mediatek 5G

Redmi K30

Redmi K30 è uno smartphone che è già emerso fra le diapositive che Xiaomi ha mostrato agli addetti del settore nel corso delle scorse settimane, per cui è lecito attendersi che il suo sviluppo sia ormai nella fase terminale. A queste informazioni possiamo aggiungere, grazie a un nuovo report, che la presentazione dovrebbe avvenire all’inizio del 2020 e che il SoC a bordo dovrebbe essere sviluppato da Mediatek e supportare le reti 5G.

Mentre Xiaomi non ha ancora confermato queste informazioni, il direttore generale di Redmi, Lu Weibing, ha confermato che Redmi K30 sarà il primo dispositivo del brand a supportare la connettività 5G. I dettagli sul dispositivo sono ancora in gran parte non disponibili ma quando è stato mostrato sotto forma di una presentazione video, alcuni scatti leaked ci hanno fatto scoprire che abbandonerà il meccanismo pop-up per la fotocamera anteriore visto come Redmi K20 e Mi 9T e adotterà un foro allungato nel display (in stile Galaxy S10+).

Redmi K30 Dual Mode 5G

Ora, un nuovo report dalla Cina suggeriscono che il K30 potrebbe essere dotato di un SoC MediaTek con supporto al 5G. Xiaomi e Mediatek hanno instaurato rapporti molto proficui negli ultimi tempi, soprattutto con il lancio del Redmi Note 8 Pro e con lo sviluppo del primo SoC di fascia media con supporto 5G.

Ricordiamo tuttavia che report precedenti suggeriscono che il Redmi K30 potrebbe venire equipaggiato con il nuovo chipset Snapdragon 7250 di Qualcomm, anch’esso con supporto 5G dual-mode. Non è da escludere che vi siano due differenti versioni.

Mentre la scheda delle specifiche di Redmi K30 rimane un mistero al momento, sappiamo per certo che:

  • Il display avrà un foro oblungo per ospitare una doppia fotocamera
  • Il modem che verrà equipaggiato supporterà reti 5G di tipo SA (modalità standalone) e NSA (non standalone), essendo allo stesso tempo retrocompatibile con le reti 2G, 3G e 4G.

Via Fonte

Rispondi