Xiaomi

Xiaomi mostra una flessione nelle vendite di smartphone nel Q3 2019

Xiaomi Logo

Nonostante i nuovi smartphone Xiaomi spuntino come funghi sul mercato (il 5 novembre è atteso il modello CC9 Pro, il 14 novembre il Mi Note 10), con la disponibilità di un nuovo modello quasi ogni mese, gli ultimi dati forniti da Canalys indicano un leggero calo nelle vendite di smartphone nel Q3 2019 rispetto al Q3 2018.

Come potete vedere dal grafico qui in basso, le spedizioni globali sono aumentate dell’1% (+3,5 milioni di smartphone), con Samsung ancora in cima alla lista. La quota di mercato dell’azienda è aumentata di 2 punti percentuali rispetto al terzo trimestre del 2018.

Tuttavia, Huawei ha mangiato una quota considerevole da Samsung, passando dal 14,9% dello stesso periodo dell’anno scorso al 19%, solo il 3,4% in meno rispetto a Samsung.

Tra le altre società, la quota di Apple nel mercato globale è scesa dal 13,4% dello stesso periodo dell’anno scorso al 12,3%. Ciò significa che le spedizioni di smartphone dell’azienda sono diminuite complessivamente del 7%, in gran parte a causa dell’iPhone XR rilasciato lo scorso settembre che hanno mangiato le vendite di iPhone XS e iPhone XS Max. Canalys ha sottolineato che se Apple rilasciasse solo due nuovi modelli di iPhone come al solito, le cifre delle sue spedizioni potrebbero essere ancora inferiori.

Per quanto riguarda la quarta posizione troviamo la nostra cara Xiaomi, con spedizioni pari a 32,5 milioni di smartphone nel Q3 2019 e una quota di mercato del 9,2%. Purtroppo si tratta di un leggero calo rispetto all’anno scorso, quando le vendite furono di 33,4 milioni di smartphone e la quota di mercato fu del 9,6%.

Un altro grafico che vogliamo porre alla vostra attenzione è quello legato alle vendite nel solo mercato cinese: come potete vedere qui in basso, c’è stato un vero e proprio massacro da parte di Huawei (unica azienda in positivo).

Via Fonte

Rispondi