Modding

Redmi Note 8 Pro: si stanno per spalancare i portoni del modding Android

Redmi Note 8 Pro

Il Redmi Note 8 Pro rappresenta uno degli smartphone che stanno venendo maggiormente pubblicizzati da Xiaomi e, un po’ come tutti gli altri smartphone della serie Mi e Redmi, ci si aspetta che il mondo del modding gli si spalanchi davanti. A questo proposito, abbiamo appreso che la redazione di XDA ha ricevuto da Xiaomi, e successivamente spedito, 10 unità di Redmi Note 8 Pro ad altrettanti sviluppatori di ROM e kernel custom come parte di un nuovo programma di sviluppo.

Non sappiamo come mai Xiaomi e XDA abbia deciso di avviare questo programma ma probabilmente è legato al SoC Mediatek Helio G90T presente all’interno di Redmi Note 8 Pro. Di fatto, mentre lo sviluppo di una ROM Custom è più semplice per gli smartphone con SoC Qualcomm in quanto disponibili su moltissimi modelli diversi, il SoC Mediatek dedicato al gaming è alquanto nuovo e sicuramente non presente in moltissimi smartphone.

Il Redmi Note 8 Pro con MediaTek Helio G90T rappresenta un’opportunità che potrebbe aprire le porte a una fiorente comunità al di fuori di Qualcomm. Il telefono vedrà molto interesse da parte degli utenti che desiderano provare ROM e kernel personalizzati, ma che potrebbero non essere in grado di farlo a causa della mancanza di interesse degli sviluppatori.

Xiaomi ha già rilasciato i sorgenti del kernel per questo dispositivo, quindi già si hanno le basi da cui partire. Per garantire che ci siano più opzioni su questo fronte, la redazione di XDA ha spedito le 10 unità di Redmi Note 8 Pro ricevute da Xiaomi ai seguenti sviluppatori interessati al modding:

Con i dispositivi fisici nelle loro mani, questi sviluppatori saranno in una posizione migliore per contribuire a progetti che aiutano a prolungare la vita del prodotto e a offrire una scelta più ampia agli utenti finali, specialmente nella comunità degli appassionati di ROM Custom.

Via

Rispondi