Wearable

Xiaomi Mi Watch vi permetterà di lasciare a casa lo smartphone durante le attività fisiche, ecco perché

Xiaomi Mi Watch

Mancano ormai solo una manciata di giorni alla presentazione del nuovo Xiaomi Mi Watch, il primo smartwatch che potrà contare sul sistema operativo Mi Wear. Nonostante ciò, le informazioni leaked su di esso non accennano a diminuire, così come quelle ufficiali. L’ultima in ordine cronologico riguarda una caratteristica che renderà felici tutti coloro fanno attività fisica all’aperta ma sono costretti a portarsi dietro il proprio smartphone.

Come potete vedere dal poster qui in basso, lo Xiaomi Mi Watch sarà in grado di controllare la riproduzione musicale da varie applicazioni installate sullo smartphone. Tuttavia, grazie alla sua memoria interna, sarà in grado di memorizzare anche le tracce musicali, permettendone lo streaming via Bluetooth senza la necessità di uno smartphone.

Se a ciò combiniamo la disponibilità del chip GPS e di una eSIM per la connettività LTE, coloro che vorranno utilizzarlo per monitorare le loro attività fisiche potranno farlo senza bisogno di portarsi dietro uno smartphone:

  • La musica sarà disponibile al suo interno;
  • Il GPS assicurerà un’accuratezza perfetta;
  • In caso di emergenza, la eSIM con connettività LTE permetterà di chiamare i soccorsi e di ricevere telefonate.

Xiaomi Mi Watch: le altre specifiche

Insomma, Xiaomi con il suo primo vero smartwatch sviluppato in casa (ricordiamo che i modelli AmazFit, così come le Mi Band, sono sviluppate da Huami) farà un passo in avanti molto importante nell’assicurare una completezza a 360° nell’utilizzo.

Ricordiamo poi che, secondo fonti ufficiali, l’orologio Xiaomi Mi Watch utilizzerà il SoC Qualcomm Snapdragon Wear 3100 (studiato appositamente per gli smartwatch), insieme a un chip Wi-Fi / Bluetooth, chip GPS, CPU ad alte prestazioni indipendente, chip NFC per pagamenti in mobilità, compatibilità con Mi Home, sensoristica completa (accelerometro e giroscopio), altoparlante, batteria di grande capacità, accesso a uno store di applicazioni e scheda virtuale eSIM.

L’appuntamento per la presentazione è il 5 novembre, dove sul palco verrà tolto il velo anche sulla Mi TV 5 e sul nuovo smartphone top di gamma CC9 Pro (versione cinese del Mi Note 10).

Via

Rispondi