Xiaomi Italia

Xiaomi regala un Mi Electric Scooter a chi acquista un Mi MIX 3 5G

Xiaomi Mi MIX 3 5G

Dopo la NO IVA Week che è ancora valida, Xiaomi Italia ha lanciato un’altra interessantissima promozione per spingere gli utenti all’acquisto del suo Mi MIX 3 5G. Infatti, tutti coloro lo acquisteranno presso tutti i Vodafone Store di Milano, Roma, Torino, Bologna e Napoli, ossia le prime città nel quale è già disponibile il 5G dell’operatore rosso, riceveranno in regalo un Mi Electric Scooter.

Per aderire alla promozione, è necessario acquistare uno Xiaomi Mi MIX 3 5G presso i Vodafone Store integrando anche un piano tariffario che prevede l’acquisto di Mi Mix 3 5G in 30 rate mensili da 11,99 euro e un contributo iniziale di 109,99 euro.

Il Mi Electric Scooter ha un valore di mercato di 399 euro, il che significa che Xiaomi ha organizzato una promozione davvero molto conveniente, soprattutto per coloro lo avevano adocchiato e aspettavano qualche offerta per acquistarlo.

Per quanto riguarda lo Xiaomi Mi MIX 3 5G, ricordiamo ci troviamo di fronte a uno smartphone che, seppur uscito recentemente dai radar per via dei vari Mi 9T, Redmi Note 8 Pro e Mi 9 Lite, continua a essere un vero e proprio top di gamma e, cosa ancora più importante per Xiaomi, l’unico smartphone 5G a essere disponibile sul mercato.

Al cuore di questo nuovo modello c’è il caro, buon vecchio Mi MIX 3. Xiaomi non ha modificato alcun aspetto dello smartphone, mantenendo il discusso slider che ospita la fotocamera frontale. In tale slider ci sono un sacco di magneti nel dispositivo e Xiaomi ha utilizzato la regola di base del magnetismo: i poli opposti si attraggono e i poli simili si respingono. È una soluzione semplice ma molto efficace che garantisce che il telefono rimanga aperto o chiuso.

A cambiare è solamente il SoC e il modem in grado di supportare le reti 5G. In termini di SoC, lo Snapdragon 845 è stato sostituito con lo Snapdragon 855 e il modem adottato è lo Snapdragon X50. Ciò permette di accedere ai segnali sub-6GHz che verranno sfruttate con le antenne 5G.

Rispondi