Smartphone

Niantic rimuoverà il ban da Pokémon GO per chi è stato sospeso per l’uso di uno smartphone Xiaomi

Pokémon GO ban Xiaomi

Continua la vicenda abbastanza sorprendente che sta vedendo coinvolti alcuni utenti in possesso di uno smartphone Xiaomi che non possono giocare a Pokémon GO in quanto il loro profilo è stato sospeso senza apparente motivo.

Niantic, la software house che si occupa dello sviluppo del gioco, sta investigando la cosa ormai dal 30 settembre nella speranza di arrivare a una soluzione.

Nelle scorse ore però Niantic ha comunicato che riattiverà tutti i profili coinvolti in questa vicenda, consentendo di nuovi agli utenti interessati di giocare a Pokémon GO. Sfortunatamente però non ha comunicato la natura del problema.

Nelle prime fasi del blocco alcuni utenti hanno ipotizzano che le misure anti-imbroglio integrate in Pokémon Go possano aver identificato erroneamente un’app o un processo di sistema unico per questi smartphone.

Ad ogni modo, nella speranza di avere maggiori informazioni su questa vicenda così da avere un quadro generale e venire a capo di cosa ha provocato il problema, vi vogliamo ricordare che Xiaomi si sta preparando al lancio di diversi nuovi dispositivi in Europa, fra cui il RedmiBook 14 e l’inedito Xiaomi CC9 Pro (che potrebbe esordire come Xiaomi Mi MIX 4).

Prima di lasciarvi, vi vogliamo anche ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog (con il nostro gemello MiFans.it) e i nostri social FacebookTwitterInstagramYoutube, e canale Telegram (News & Files), vi aspettiamo anche nel gruppo Telegram (per gli amici #sgruppo), per parlare e discutere con noi e gli altri Mi Fan italiani.

Rispondi