Smartphone

Lei Jun conferma che Mi 9 Pro non avrà una versione “solo 4G”

Xiaomi Mi 9 Pro 5G

Mancano ormai solo 24 ore alla presentazione dello Xiaomi Mi 9 Pro 5G ma le voci e le indiscrezioni dell’ultimo minuto non accennano ad arrestarsi. Il CEO di Xiaomi, Lei Jun, ha confermato nelle scorse ore che il nuovo smartphone non arriverà in una versione “solo 4G”. Ciò significa che la versione Pro del Mi 9 sarà disponibile solo con pieno supporto al 5G.

Potreste chiedervi il perché si potrebbe preferire uno smartphone che supporta solo le reti 2G, 3G e 4G e che non supporta la rete 5G. La risposta è da ricercarsi nel prezzo.

Seppur è molto lecito aspettarsi che Xiaomi giocherà aggressiva con il suo Mi 9 Pro 5G (potrebbe essere lo smartphone 5G più economico del mercato), è chiaro che una versione senza modem 5G avrebbe un costo di produzione inferiore e, di conseguenza, un prezzo di listino più basso.

Ad ogni modo, il CEO ha aggiunto che chi desidera uno smartphone 4G dovrebbe prendere in considerazione altri top di gamma come Mi 9, Redmi K20 Pro o Black Shark 2.

Fra le altre caratteristiche che renderanno il Mi 9 Pro 5G uno smartphone premium e unico nel suo genere troveremo il “miglior sistema aptico dell’universo Android” e un chip NFC con supporto per la tecnologia eID. Quest’ultima che è necessaria se si desidera utilizzare lo smartphone come sistema di pagamento per i biglietti dei mezzi pubblici in Cina o per fare il check-in negli alberghi. Inoltre, permette anche di sfruttare lo smartphone come chiave digitale per le auto.

In termini di batteria infine troverà spazio una cella agli ioni di litio da 4000 mAh (rispetto ai 3300 mAh del Mi 9) con supporto alla ricarica cablata da 40W e wireless da 30W (Mi Charge Turbo Wireless).

Via

Rispondi