Xiaomi

Mi Health è la nuova controparte Xiaomi dei vari Google Fit e Samsung Health

Molte aziende di solito sviluppano le proprie controparti di app offerte da Google nel Play Store. Questo è qualcosa di cruciale in Cina, dove i servizi di Google sono bloccati. Per ovviare a questo, le aziende cinesi hanno le proprie app per espandere l’utilizzo e non far mai sentire gli utenti come se nei loro smartphone mancasse qualcosa rispetto agli utenti occidentali. Xiaomi non fa eccezione, offrendo il proprio set di applicazioni Mi all’interno della MIUI. Oggi l’azienda è abbastanza orgogliosa di presentare la sua app per la salute e il fitness chiamata Mi Health.

Innanzi tutto è bene non confondere questa nuova app con l’app Mi Fit, che è attualmente disponibile nelle versioni MIUI precedenti. Si tratta di un’app completamente diversa che arriva con l’ultima build beta MIUI China Developer 9.7.23 e che deve essere vista come un hub per i dati provenienti da diverse fonti. In altre parole, è una controparte dei vari Google Fit e Samsung Health su Android e di Apple Salute su iOS.

I colleghi di XDA-Developers sono riusciti ad estrarre con successo l’APK dalla build cinese. Una cosa abbastanza interessante, qualsiasi dispositivo che esegue la MIUI può installare questa app come app di sistema. Nonostante ciò, l’app Mi Health non può essere semplicemente installata su dispositivi con Android stock (almeno non senza root).

Mi Health non sembra un’app rivoluzionaria per il monitoraggio della salute. È semplice sia nel design che nelle funzionalità, offrendo la maggior parte delle funzioni standard come il contapassi e il monitoraggio del sonno. Altre funzionalità avanzate includono però la capacità di monitorare i cicli mestruali che consentono di impostare una data di inizio nel calendario. Inoltre, è possibile impostare obiettivi di allenamento e l’app fornirà i punteggi di salute in base all’attività.

Seppur al momento disponibile solo in Cina, a nostro avviso è solo una questione di tempo prima di vederla arrivare per più dispositivi in ​​futuro. Inoltre, la società potrebbe caricarla anche sul Play Store per tutti i suoi utenti occidentali.

Se volete comunque procedere al download del file APK, vi basterà cliccare sul seguente link:

Via

Rispondi