Smartphone

Lu Weibing conferma il focus sul gaming per il nuovo top di gamma Redmi

Stiamo ancora aspettando il lancio ufficiale dello smartphone Redmi top di gamma con a bordo lo Snapdragon 855 (dovrebbe avvenire il 13 maggio insieme a un altro prodotto sconosciuto) e fino al suo lancio, continuiamo a ricevere informazioni salienti. Nelle scorse ore, Lu Weibing, vice presidente di Xiaomi Group e direttore generale del marchio Redmi, ha dichiarato che sul top di gamma a marchio Redmi sono stati apportati grandi miglioramenti e ottimizzazioni in tre aree principali. Ha poi confermato il focus sul gaming.

Lu Weibing ha indicato che il punteggio AnTuTu dell’imminente ammiraglia di Redmi è spaventoso, il che ha provocato speculazioni sul fatto che il dispositivo abbia totalizzato più di 400.000 punti.

Oltre alle prestazioni di alto livello, l’ammiraglia di Redmi utilizza anche un display a schermo intero senza fori o notch. Al contrario, usa un sistema meccanico pop-up che solleva la fotocamera dal bordo superiore.

Sebbene la dimensione dello schermo sia attualmente sconosciuta, avrà una risoluzione di 2340 × 1080. Rapporti recenti suggeriscono che questo dispositivo utilizzerà un sensore di impronte digitali sotto lo schermo, anche se Lu Weibing in precedenza ha detto che la funzione è costosa, il che ha suscitato la speculazione che Redmi probabilmente lo abbandonerà.

Fra le altre specifiche a noi note del Redmi X troviamo la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 855, sviluppato e prodotto a 7 nm con la presenza di una nuova architettura a otto core a tre cluster (1 × 2,84 GHz + 3 × 2,42 GHz  + 4 × 1,8 GHz) e una configurazione fotografica simile a quella dello Xiaomi Mi 9 SE, quindi con tripla fotocamera da 48MP + 13MMP + 8 MP, di cui l’obiettivo principale 48MP è un sensore IMX586 Sony che supporta la modalità Super Night Scene.

Sul fronte della GPU troveremo la Adreno 640 mentre è ancora sconosciuta la quantità di RAM che però, già nella variante base, non dovrebbe scendere al di sotto dei 6 GB. A completare la dotazione ci penseranno un chip NFC e un chip per la ricarica wireless.

Via

Rispondi