Smartphone

Il “DC Dimming” arriverà su Xiaomi Mi 8 e Xiaomi Mi MIX 3 nel mese di giugno 2019

Un paio di settimane fa, Xiaomi ha rilasciato un aggiornamento beta per Xiaomi Mi 9 che aggiunge la funzione “DC Dimming“. Ora, il presidente di Xiaomi, Lin Bin, ha annunciato che questa funzione sarà rilasciata anche per Xiaomi Mi 8 e Mi MIX 3 a giugno.

Lin Bin ha riferito su un post Weibo “Supporteremo il DC Dimming su Xiaomi Mi 8 e Mi MIX 3 a giugno”. Il mese scorso, il vice direttore generale del reparto smartphone Xiaomi, Wu Cangzhi, ha dichiarato: “… per Xiaomi Mi 8 e modelli altri che utilizzano anche schermi AMOLED, continueremo a valutare la sua compatibilità e speriamo di ottenere presto un risultato positivo“. È ovvio che l’azienda ha già un risultato positivo.

Attualmente, la luminosità di un display OLED può essere regolata in due modi: DC e PWM. L’attenuazione DC controlla la luminosità del display regolando la tensione e la frequenza di aggiornamento dello schermo, ovvero modificando la potenza. La modalità PWM non modifica la potenza dello schermo ma lampeggia alternativamente ad una certa frequenza ottenendo l’effetto della visualizzazione continua all’occhio umano.

Ecco perché se si punta una fotocamera per registrare la schermata OLED di uno smartphone con attiva la funzione PWM, è possibile vedere chiaramente il lampeggio alternato delle strisce nere. Il DC Dimming regola automaticamente la luminosità del display del telefono rispetto all’ambiente.

Xiaomi, OnePlus, Meizu, OPPO e il brand iQOO di Vivo hanno tutti confermato che i loro nuovi telefoni avranno questa funzione. Poiché il DC Dimming regola la luminosità del display aumentando o diminuendo la frequenza di aggiornamento, aiuta anche a controllare l’intensità del telefono.

Chiaramente questa modalità è da evitare nel momento in cui ci si approccia a un gioco, dal momento che non si vuole avere nessun extra processo di elaborazione delle immagini al fine di aumentare il più possibile il numero di frame.

Via

Rispondi