Gadget

Il crowfounding di Xiaomi Mi Water Purifier ha raggiunto $18,4 milioni

Xiaomi Mall ha annunciato ufficialmente che lo Xiaomi Mi Water Purifier da 600g, il quale è stato rilasciato per 2499 Yuan (circa 333 euro), ha incassato oltre $18,4 milioni dal suo crowdfunding che si è concluso pochi giorni fa. Questo dispositivo è già un successo e la compagnia ne porterà sicuramente di più sul mercato.

Lo Xiaomi Mi Water Purifier da 600g adotta una tecnologia di filtrazione ad osmosi inversa che sanifica l’acqua e rende la velocità di uscita dell’acqua veloce, stabile e senza alcuna interruzione. Utilizza anche una tecnologia di sanitificazione dell’acqua ad alta precisione che combina un sistema di filtraggio a 4 strati. Tale processo elimina ruggine, metalli pesanti, batteri e sgradevoli dall’acqua del rubinetto. Secondo l’azienda, ogni goccia d’acqua esce fresca e pulita.

Inoltre, lo Xiaomi Mi Water Purifier da 600g purifica in modo intelligente e automatico l’acqua in base alla quantità di prodotti di scarto che rileva. Inoltre, questo gadget utilizza la tecnologia RO per l’osmosi inversa per intercettare sostanze nocive grandi fino a 1 milione di micron, rimuovere batteri, scaglie di filtri, metalli pesanti, antibiotici, ecc. Questi non possono essere rimossi da comuni depuratori d’acqua.

L’utilizzo dello Xiaomi Mi Water Purifier (ma comunque di qualsiasi altro depuratore di acqua) è consigliato per tutti coloro non solo soliti acquistare l’acqua imbottigliata da bere. In Cina sta avendo un successone incredibile ma, considerando che l’Italia è la prima consumatrice al mondo di acqua imbottigliata, è molto probabile che questo accessorio Xiaomi non arriverà mai nel Bel Paese.

Ad ogni modo, prima di lasciarvi vi vogliamo ricordare che per rimanere sempre informati sull’universo MIUI e sulle novità di Xiaomi, oltre a seguire il nostro blog (e il nostro gemello Miui.it ), potete anche seguire i nostri social FacebookTwitter e Instagram.

Via  Via

Rispondi